Non parlo di esseri umani.

Quando succede qualcosa di brutto mi metto sempre pensare a quell'attimo in cui ancora non sai quel che è successo, e stai bene, sei felice, o tranquillo quanto meno. Poi ti dicono che è successa una cosa e il registro cambia completamente. Non lo so perchè ma mi fisso sempre a pensare a questa cosa, come se individuando quel dato punto temporale poi non ci volesse niente per riportare indietro le cose e far sì che non accada niente di male.
Ho il costume da lavare ed è l'una e mezza, ma ho un'angoscia che non mi fa dormire.

Avrei voluto parlarvi di domenica pomeriggio, del fatto che ho visto Zerocalcare, comprato un suo libro e portato a casa un suo disegnino. Ma sarà per un'altra volta.

Commenti

Post popolari in questo blog

Si fa presto a dire "catena"...

Ho una mezza idea.