Donne nude a palate!

Ah-ah! Ci siete cascati! Siete caduti nella tela cerata del ragno ateniese! Mwhahaha! Niente donne nude, mi spiace per voi. Ma ormai è tardi, ormai il mio contatore del blog ha fatto il suo lavoro, ha contato la vostra visita, non gliene importa niente che siate arrivati qui in cerca di foto osè o per leggere i miei intensi post.
In compenso il mio ego domani farà festa vedendo l'impressionante crescita delle visite.

E ora, momento verità-vita vissuta.
Qualche notte fa sono stata svegliata da una volpe. No, non è una cosa tipo "Il piccolo principe", nè un sogno allucinato tipo Homer Simpson che ha questo trip mentale in cui una volpe gli parla in non ricordo che episodio. C'era veramente una volpe che abbaiava fuori dalla mia finestra.
All'inizio pensavo che fosse un gatto (quando fanno quel verso che assomiglia a un bambino che piange), ma poi ho realizzato che era più un abbaiare rauco. Ma non da cane. E escludendo puma e/o pantere fuggiasche, ho capito che si trattava di una volpe.
Ho pensato, "Ok, chissene, continuo a dormire.".
Ma voi non avete mai sentito l'abbaiare di una volpe. Dimenticate la simpatica Foxy Carta Paglia che vedete in tv. Era così inquietante che di dormire non se ne parlava.
Ora capirete che alle 4 di notte non è piacevole dover star svegli perchè una foxy lady qualsiasi si mette ad abbaiare. Così ho pensato: faccio un po' di rumore con la tapparella, questa si spaventa, e se ne torna nella sua tana... oppure va a gironzolare da qualche altra parte.
Niente da fare.
Allora brancolando al buio, ho raggiunto l'interruttore della luce... e appena l'ho accesa, la bestiola ha smesso. Cioè, non penso che si sia spaventata per la luce che usciva dai buchetti della tapparella, fattostà che ha smesso di abbaiare e io sono potuta tornare a dormire il sonno del giusto.

Commenti

fracatz ha detto…
ma ti rendi conto, corro a leggere ed invece niente, vabbè certo che con quel titolo così pudico avrai fatto si e no + 4 al contatore.
A proposito di 4 io invece a quell'ora sono svegliato dal camion della monnezza che carica i cassonetti sulla strada, però col tempo poi ci si abitua, mica gli poi sparare.
Che bella la volpe però, magari era affamata, magari stava male, chissà
Luci ha detto…
Purtroppo hai ragione: dovevo osare di più :( Nessun accesso grazie alla chiave di ricerca "donne nude". In compenso qualcuno è arrivato qui cercando "glicine lilla". Donne nude vs Glicine lilla 0-1. Pazzesco.

Post popolari in questo blog

Si fa presto a dire "catena"...

Ho una mezza idea.