Ci sposeremo nel 2000.

Festa della donna 2013 quasi finita.
Il ricordo più simpatico riferito a questa festa mi riporta a quando facevo le elementari.
C'era un ragazzo della mia età un po'... diciamo disadattato, ma non cattivo. Solo un tantino sopra le righe.
8 marzo. Sono con i miei amici nell'atrio della scuola, in attesa che suoni la campanella. Arriva sto bambino con dei vistosi rami di forsythia (capiremo poi che li aveva strappati dalle piante che fiorivano nel giardino della scuola) e li dona a due mie compagne, come succedaneo della più canonica mimosa. Ad una di esse, me lo ricorderò sempre, disse: "Ci sposeremo nel 2000!". 
Ridemmo tutti moltissimo.
Non si sposarono nel 2000. Cioè, sì, si sono sposati, ma con altre persone e in anni successivi.
Però almeno mi è rimasto questo bel ricordo.

Commenti

Polly Gianda ha detto…
come si suol dire... l'importante è il pensiero.
Bellissima la fosythia, comunque.
Meglio della mimosa, a mio modesto avviso.
Polly
fracatz ha detto…
una persona molta assennata fin dall'infanzia, sarà poi rimasto vittima di qualche pazza scatenata, che fanno sempre molto presa sui bambini assennati
Eh sì, perchè da piccoli ci si sente attratti solo dalle persone opposte, chè quelle simili le si trova piatte, scialbe, senza sorprese

Post popolari in questo blog

Si fa presto a dire "catena"...

Ho una mezza idea.