Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2013

Ma non è che adesso mi obbligano ad usare il moonc**?

Immagine
Non ce la faccio neanche a scriverla per intero quella parola. Mamma mia.
Comunque ecco, questo e altri pensieri mi attanagliano stasera.


Chiudiamo la parentesi Elezioni 2013 e torniamo alle cose serie:
stasera in corsia ero circondata da teenager! E allora penserete: ti avranno fatto mangiare la polvere. No, a fine lezione era stufe pure loro tanto quanto me. Una di loro ha ammesso di aver fatto merenda con dei non meglio specificati "cereali" circa 10 minuti prima di venire a lezione.
Io non posso parlare perchè ho mangiato uno yogurt prima di recarmi in piscina, ma posso rassicurare le mamme in ascolto, direi che la cosa non è pericolosa. O forse sì?, non vorrei dire una cosa e poi venire smentita da persone morte perchè "l'ho letto su un blog nell'internet". :-o

Distanze di sicurezza.

Immagine
Ieri mattina, guidando dietro questo camion che trasportava quei bei tronchi che vedete, ho capito l'importanza delle distanze di sicurezza.
Tipo, pensa se uno dei tronchi si stacca all'indietro e mi sfonda il parabrezza :-o
E' proprio vero: strada, maestra di vita.

Corsi di serigrafia ambulanti.

Post che in realtà doveva titolarsi qualcosa tipo "Sprazzi ingiustificati di felicità o tristezza", ma c'erano troppe zeta.
Diciamolo senza mezzi termini, che ho una mano mezza congelata: in ufficio tira una brutta aria. Eppure accade che ogni tanto pensi "Santo cielo, come sono felice!" (oppure "Morte morte morte no future morte"), senza motivo.
Cosa sarà? Capita anche a voi di sentirvi ingiustificatamente felici o ingiustificatamente tristissimi per 2 minuti? Vorrei il parere di un esperto.
Cambiando discorso sono una quasi vera sportiva: stamattina ho partecipato ad una marcia di 10km. Avrei potuto farne altri 10 (no dai scherzo, era solo per dire che non sono arrivata all'arrivo stanca morta, anzi).
Bello no? La Luci quasi trentenne è più in forma della Luci ventenne che tanto se la rideva dei trentenni e invece era una schiappa bella e buona.

Certe persone non si possono dimettere.

Pure il Papa si può dimettere, Luci vostra invece no. Domani dovrò andare in ufficio come al solito e se non sbroglio velocemente un certo impiccio, so' cavoli.
Ah povera me.
Quanto vorrei pure io poter andare a ritirarmi in un convento.
Vabbè, non si può, o comunque, non nell'immediato.
Domani seconda lezione di nuoto con la nuova istruttrice (lunedì è saltata la lezione perchè la neve m'ha sabotata). Boh, che vi devo dire, non mi entusiasma più di tanto.
L'istruttrice dice che dobbiamo fare fiato, e quindi aumentare il numero delle vasche e bla bla bla, ma santo cielo fallo un sorriso ogni tanto! Dì una cavolata! Empatizza coi tuoi allievi! Mica ti pago per fomentare la mia ansia! Sfatiamo questa diceria secondo la quale coi soldi compri tutto. Un corno! Mi sgridano lo stesso.
Ok, severità e serietà. Ho capito. Vorrà dire che per farmi 2 risate mi farò il solletico.

Oggi che Benny si chiama fuori.

Immagine
Uè Lucilla, ma te dov'eri quando s'è dimesso Benny XVI?
Ma, stavo ciaccolando (trad.: chiacchierando) col Dottor D. e sulle prime pensavo fosse una bufala a Boffalora.

E invece no.
A dispetto di tutte le battute che vi sono/mi sono venute in mente, provo una certa tristezza in questo momento. Sarà che Benny assomiglia un po' a mia nonna (no, non era tedesca), sarà che mi sono resa conto che ho proprio trascurato nostra madre Chiesa in questi ultimi mesi e non mi ero accorta del disagio che stava vivendo il Papa, e poi, non so voi, ma sarà che quando ho visto l'abbraccio tra lui e Sodano, quasi mi sono commossa, non riesco a non guardare a quest'evento con un velo di malinconia.
Sapete bene che i vecchi non mi stanno tanto simpatici. Più che altro perchè brontolano sempre.
Ma qui si tratta di un anziano che riconosce di essere anziano e decide di ritirarsi a pregare forse proprio perchè stanco di brontolare. A meno che non ci sia qualche altro intrigo sotto, ma al mo…

Amor fati.

Vi starete chiedendo perchè non parlo più della frangetta, perchè non vi racconto più nulla della piscina, perchè non vedo più niente di strano nei cieli veneti.
State tranquilli, sto bene. Non è successo niente. Sì ok, sono in cassa integrazione ma oramai è più strano non esserlo che il contrario. Ho ancora la frangetta e continuo ad andare in piscina. Oggi c'è la prima lezione con la nuova istruttrice. Avevo tanta paura che il nuovo istruttore fosse Tizio, che non mi ero posta il problema che potesse essere Caia. Speriamo bene. Troverò anche in costei empatia e comprensione? Compassione e magnanimità? Che la tizia sia in gamba e simpatica è comunque un dettaglio di poco conto: tanto ormai il corso l'ho già pagato. Vai Luci, cerca di fare del tuo meglio, e adattati anche stavolta. Fra un paio di mesi scriverai post entusiasti. (Forse)

James Spader

Immagine
Che brutti scherzi gioca febbraio! Proposte indecenti! Fantasmi dal passato! Utilitarismi! Nausea! Tristezza di ritorno e brutti ricordi agitati non mescolati. Ed è solo l'inizio, perchè prevedo altri impicci e FESTE IN MASCHERA! La paura fa 90 a Carnevale, non ad Halloween!