Micascisto!

Sapete che alla fine è capitato anche a me?
Dopo avervi raccontato della tizia che stava per uscire dallo spogliatoio senza pantaloni, e dell'altra che si era dimenticata a casa la biancheria, è toccato anche a me.
Mi sono dimenticata a casa le mutande.
Mia madre mi ha suggerito di tenerne sempre un paio di scorta nel borsone, non si sa mai.
Così non mi troverò più a girare smutandata dopo la piscina.
Anche io pago dazio a uno di quei riti di passaggio, cose che capitano a tutte le persone normali che fanno una qualche attività sportiva che comporti un po' di vita di spogliatoio.
Sì, anche io, Luci, che ho imparato ad allacciarmi le scarpe a 11 anni, che a 13 anni leggevo I Fratelli Karamazov, che a 16 passavo le domeniche pomeriggio a fare i compiti guardando Quelli che il calcio..., che a 19 anni ho saltato un giorno di scuola per andare a vedere una tappa del Giro d'Italia con 2 miei amici e una scatola del Monopoli, anche io, a quasi 30 anni, sono ad un niente dal riuscire ad assomigliare ad una persona quasi normale. E' emozionante!




Commenti

fracatz ha detto…
30 anni, ma ti rendi conto !
quando ancora avevo qualcosa da dire ci scrissi persino qualcosa

il piano B
èh sì ormai stai al traguardo, poi i giorni inizieranno a correre
Luci ha detto…
E' da quando avevo 15 anni (inizio delle superiori) che mi hanno detto "Vedrai che i giorni inizieranno a correre". Me lo dissero pure quando iniziai a lavorare, qualche anno dopo. Vabbè, che corrano, io vado avanti col mio passo, chè nonostante il nuoto, mica son così veloce. :)

Post popolari in questo blog

Ho una mezza idea.

Lo scaldanaso esiste!

Si fa presto a dire "catena"...