Infanzia felice/2: i Selènia

Già da piccola non ero immune al fascino del "Moriremo tutti!!!". Ricordo chiaramente che per un periodo ho vissuto nel "quieto" terrore che, in qualsiasi momento, durante una giornata qualsiasi, arrivasse una gang di motociclisti assassini a farci fuori: i famigerati Selènia.
Come se fosse ora, mi torna in mente un pomeriggio. Ero fuori in cortile con mia madre e mia zia che aveva con sè un mio cuginetto piccolo. Mentre loro due parlavano io iniziai a figurarmi di sentire un rombo in lontananza farsi sempre più vicino, fino al comparire di un gruppo di motociclisti assetati di sangue. E ricordo anche la sensazione che provai in quel momento: calma apparente ma sotto sotto la consapevolezza di un pericolo imminente e imprevedibile.
Sarebbe da chiedersi a) perchè una bambina delle elementari deve pensare che dei motociclisti assassini vogliano trucidare la sua famiglia b) come mi fosse venuto in mente il nome Selènia (forse un messaggio subliminale recepito guardando gli spot dell'omonimo olio motore? :-o).

Commenti

fracatz ha detto…
sarà per via della pubblicità della patata
http://www.youtube.com/watch?v=P4nPv6JFdy4

Post popolari in questo blog

Ho una mezza idea.

Lo scaldanaso esiste!

Si fa presto a dire "catena"...