Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2012

Per qualche strano motivo pensavo che novembre non sarebbe mai arrivato e invece è pure finito.

Immagine
Rischio di titolo più lungo del post stesso, scritto, ok lo ammetto, solo per arrivare a n.7 post scritti in novembre. (In questa frase avverto come una leggera influenza di Carlo Maria Rogito, il poeta maledetto). Addio mese di November Rain, ultimo mese mollemente autunnale ma già invernale, ultimo mese tranquillo prima del convulso dicembre. In questo mese ho festeggiato (nella mia testa, senza darlo a vedere e ora che ci penso avrei potuto scriverci un post, ma ormai pazienza) un anno di frangetta. Quando si dice che un taglio di capelli non ti cambia la vita. E' vero :D. Tuttavia mi ha dato molti spunti e grazie ad essa (alla frangia) ho ricevuto complimenti a destra e a manca e in alcuni casi addirittura non venivo riconosciuta dalla gente! Insomma, un suggerimento anche per chi deve cambiare identità o fuggire per qualsiasi motivo: fatevi la frangetta e state a posto.

Infanzia felice/2: i Selènia

Già da piccola non ero immune al fascino del "Moriremo tutti!!!". Ricordo chiaramente che per un periodo ho vissuto nel "quieto" terrore che, in qualsiasi momento, durante una giornata qualsiasi, arrivasse una gang di motociclisti assassini a farci fuori: i famigerati Selènia. Come se fosse ora, mi torna in mente un pomeriggio. Ero fuori in cortile con mia madre e mia zia che aveva con sè un mio cuginetto piccolo. Mentre loro due parlavano io iniziai a figurarmi di sentire un rombo in lontananza farsi sempre più vicino, fino al comparire di un gruppo di motociclisti assetati di sangue. E ricordo anche la sensazione che provai in quel momento: calma apparente ma sotto sotto la consapevolezza di un pericolo imminente e imprevedibile. Sarebbe da chiedersi a) perchè una bambina delle elementari deve pensare che dei motociclisti assassini vogliano trucidare la sua famiglia b) come mi fosse venuto in mente il nome Selènia (forse un messaggio subliminale recepito guardand…

A qualcuno è andata peggio.

Immagine
Luci ma perchè non scrivi più? Non hai raccontato niente del cineforum, quella bella rassegna sul film muto, ogni week end una scoperta, il posto stesso è stato una scoperta, un cinemino minuscolo, in mezzo ai monti. Hai incontrato tanta bella gente e non hai detto niente!
Non hai fatto parola della "pizza della piscina", la prima della stagione 2012/2013. I tuoi lettori avevano il diritto di sapere! Quanto meno potevi dire che eravate una ventina di persone e che per una sorta di scaramanzia hai preso la stessa pizza di un anno fa (sì, la famosa "pizza kamasutra", salsiccia e patate al forno). Potevi dire che sei tornata a casa tardi e il giorno dopo ti stavi addormentando mentre guidavi per andare al lavoro, per tornare a casa in pausa pranzo, per tornare di nuovo in ufficio e infine per tornare a casa.
E delle festa di compleanno alla quale non andavi da 5 anni esatti? Che ricordi benissimo che son passati 5 anni e ringrazi il cielo siano passati e hai potuto vo…

La stagione dei guantini senza dita.

Immagine
Mi si è gelata la mano sul mouse. Ora posso proprio dire che fa freddo. E che è ora di andare a recuperare i guantini alla Padre Pio, quelli neri, senza dita, per quando sono al pc, in questa gelida stanza.
Mi dilungherei in altre considerazioni molto volentieri, ma sto perdendo l'uso delle mani  e quindi quasi quasi vado a letto al caldo

Tempo di playlist: playlist di ottobre.

Ottobrata romana nel blog, grazie alla playlist di ottobre.
Ma qualcuno le ascolta poi queste canzoni? O meglio, qualcuno si accorge che pubblico dei post di pubblico interesse?

1. Tim Buckley - Happy time
2. Tame Impala - Elephant
3. Guards - Trophy Queen
4. Umberto Maria Giardini - Il trionfo dei tuoi occhi
5. Ivy - Edge of the ocean
6. Katy Perry - Wide awake
7. Palpitation - New Mexico

Visto che la lista questo mese è breve, la arricchisco con un simpatico aneddoto.
La notte di Halloween sono stata ad una festa. Di Halloween. A casa di due miei stimatiamici. Una bella festa con la musica, musica da Youtube anche, quindi ognuno poteva scegliere che brano passare, a turno, da bravi bambini. In un momento di rara spavalderia ho messo il brano dei Tame Impala.
Se prima la stanza era piena di gente che ballava felice, una volta partita la canzone scelta dalla sottoscritta si è creato il vuoto. Solo un paio di persone (arrotondando per eccesso), si sono interessate al pezzo. Interdetta …

Infanzia felice/1: i mangiatori di ciabatte.

Inauguro una nuova serie di post dedicati alla mia infanzia, in particolare alla fervente immaginazione che avevo quand'ero bambina, alla faccia di chi diceva che passare ore e ore davanti alla tv facesse male e ti ammazzasse la fantasia.
Inizio dunque raccontandovi dei "Mangiatori di ciabatte".
Quand'ero piccola credevo che la nostra casa non fosse abitata solo dalla mia famiglia, ma anche da altre persone/esseri. Solo che loro vivevano di notte, quando noi dormivamo, e viceversa, di giorno dormivano nel sottotetto.
Ok, che il sottotetto di casa mia sia popolato lo credo tutt'ora, tipo ieri sera sentivo dei rumori strani e per un po' ho tenuto la luce accesa in camera, guardandomi attorno e ascoltando con attenzione.
Questi esseri avevano una particolarità: si cibavano di ciabatte. Delle suole in particolare.
Questa cosa delle ciabatte non so come mi fosse venuta. Spero tuttavia che con gli anni siano riusciti a variare/migliorare la loro dieta.

Meno guidi, meno guidi.

Cara Luci, che succede? Perchè non scrivi più? Hai forse finito l'inchiostro? E sarebbe una bella scusa da coccodrillo perchè su un blog non si scrive mica usando l'inchiostro!
Sapete che ho ricevuto una mail di spam dall'assicurazione presso la quale ho assicurato la mia auto ma come ce l'hanno la mia mail? Io non gliel'ho data di certo.
Oggi sembra di essere al mare. Piove così tanto, ma così tanto, che i campi si sono riempiti d'acqua e di gabbiani. Sì, grossi, paffuti, pingui gabbiani. Chiudiamo gli occhi: wow! Siamo al mare!
Me lo chiedo ogni volta chi è che va a dire ai gabbiani che ci sono i prati intrisi d'acqua. Che ci siano dei gabbiani sentinella? Qualcuno esperto che mi sappia rispondere che la cosa mi interessa molto e dovrebbe interessare anche voi perchè un giorno di sicuro vi capiterà di guardare fuori dalla finestra e di vedere un mucchio di gabbiani e non crederete ai vostri occhi, poi, passato lo sgomento iniziale vi ricorderete di aver l…