Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2012

Ti porteremo lungo le strade.

Immagine
Aggiornamento al volo.
Stasera mentre rincasavo dal lavoro, ad un certo punto mi accorgo che davanti a me c'è... un carro funebre (vuoto ovviamente, sennò non mi sarei permessa di fotografarlo)!
E come per il ciclista suicida in scia al tir e per il "veiculo longo", vi beccate la foto celebrativa.
Mi sono guadagnata la giornata anche oggi.


Ma i 100 punti li guadagnerò solamente quando davanti a me ritroverò l'uomo talpa dei Simpson che guida un furgone che sul retro trasporta la vera e originale casa di Edgar Allan Poe.

P.S.: ah, non vi preoccupate per la spia accesa. E' accesa da un sacco di tempo ma non vuol dire niente :D

Una settimana all'inizio del corso di nuoto e non ho ancora comprato gli occhialini.

Brava Luci, continua ad usare titoli belli lunghi che dicono già tutto cosicchè il post diventa inutile. Ebbene sì, ci siamo: domani vado a iscrivermi a nuoto. Si ricomincia.  Da un lato sono contenta di ricominciare perchè io vedo come va a finire sennò, che passo le mie serate ad affezionarmi ai telefilm o a cercare scuse per non uscire perchè non ne ho voglia o a chiamare i miei amici per uscire perchè non mi va di stare a casa. Quindi mettiamo un bell'impegno 2 volte a settimana, così imparerò ad apprezzare le serate libere. Dall'altro lato me la sto facendo sotto perchè dopo 3 mesi di inattività anche fare 2 vasche mi sembrerà un'impresa. Sarà il mio attraversare la Manica. E non ho ancora comprato gli occhialini nuovi, non so cosa aspetto. Forse di ritrovarmi lunedì sera a dover mettere gli occhialini vecchi che ormai fanno pietà e lasciano entrare l'acqua. Preparatevi dunque ad una nuova ed appassionante stagione di bracciate, fatica, cloro, cuffie dai colori im…

Aggiornamenti dalla vasca da bagno scritti fuori dalla vasca da bagno.

Immagine
Poco fa ho scritto su twitter che le idee migliori per un post mi vengono sempre quando non sono al pc. Raramente ho la vena buona per scrivere qui nel blog quando mi trovo davanti lo schermo. Preferisco imbambolare i miei neuroni davanti qualche giochino di facebook. Così cosa ho fatto, finito di lavarmi i cavilli ho riacceso il pc. Prima ovviamente ho controllato i suddetti giochini ed ora eccomi qua. No, ad essere proprio sincera prima ho fatto un giretto su youtube per cercare nuova ispirazione per la playlist di settembre, che ad oggi, 19 settembre, ancora non esiste. Direi che devo darmi una mossa. Comunque vi racconto un po' di avvenimenti alla Bridget Jones che mi sono capitati ieri. Innanzi tutto inizio la giornata alzandomi col consueto ritardo, conscia che troverò la colonna di macchine per la strada e che sono in riserva. Distributore n.1 che trovo lungo la strada: deserto. Mi dirigo dunque al distributore n.2.  Qui vedo il padre di una mia amica, un distinto signore c…

Non posso neanche parcheggiare in pace.

Un negozio semivuoto, con 2 clienti ogni 10 giorni, con un parcheggio altrettanto vuoto,  posteggio la mia macchina e dal negozio esce una tizia che mi grida "SignOra!" (con una "o" apertissima, un altro po' e diventava una "a") "se mette qua la sua macchina poi non c'è più spazio per quelle dei clienti".
Ma quali clienti?!
Ho comunque spostato la macchina, per non litigare proprio la mattina dei funerali di mia nonna (no, non lo scrivo perchè mi facciate le condoglianze nei commenti, ma per contestualizzare il tutto).
Chissà perchè ho questo rapporto di amore/odio coi parcheggi.
Comunque prima mentre sparecchiavo, dopo cena, pensavo: non è mica una cosa da niente avere lo stesso blog da quasi 8 anni. L'Atene non s'apre da anni, e in tutto questo tempo non è cambiato quasi niente. Il che magari non è così positivo, magari ci sarebbe stato bene un "restauro" ma sono pigra, non mi so mai decidere quando devo scegliere qua…

Aumento della sproporzione testa/corpo.

Immagine
Ho ripreso a lavorare da solo 3 giorni e già piovono casini come pioggia acida sulla mia capoccia. Domani morrò. Ricordatemi con affetto.

Playlist di agosto, mese scenario di mille avventure.

Mentre rincasavo stasera pensavo che una delle cose belle dei vari film e telefilm e che la gente in macchina arriva e parcheggia dove le pare, con molta naturalezza e tranquillità. Che siano in mezzo al deserto o in centro a Roma. Lo noto in ogni film ed è una cosa che mi rilassa molto. Playlist di agosto, delle vacanze. Oddio non so se sia tanto vacanziera, non ci sono "hit dell'estate"... Solo hit targate "Atene chiuso ermeticamente".
1. Nico - These days 2. Tame Impala - Sundown syndrome 3. Tame Impala - Wander 4. Agnes Obel - Falling catching 5. Kent - Kevlar soul 6. Wye oak - Hot as day 7. R.E.M. - Nightswimming 8. Agnes Obel - Riverside 9. R.E.M. - Electrolite 10. Lou Reed - Perfect day 11. Nick Drake - Place to be

Il vomitino mi induce sogni spaziali.

Approfitto di questi pochi minuti di benessere, prima che il senso di vomito e il mal di stomaco mi costringano a stendermi.
Da stamattina ho mal di stomaco e senso di nausea. Spero non siano chiari segni di una morte vicina.
Per contrastare questo malessere sto bevendo un sacco di limonata e tè al limone. Peccato abbia finito gli yogurt al limone sennò avrei mangiato pure quelli e la mia dieta sarebbe stata tutta all'insegna di questo frutto benefico.
Comunque visto che in cucina non potevo stare (solo sentire l'odore di cibo mi dà il voltastomaco), ho passato tutta la giornata tra camera mia e stanza del pc.
Ho dormito praticamente tutto il giorno un sonno profondo, svegliandomi ogni una/due ore. Durante questi periodi di incoscienza ho iniziato a sognare che io e altre persone (alcune conosciute, altre sconosciute, altre penso aliene) ci trovavamo dentro una strana struttura, una specie di "scuola di addestramento al volo spaziale". Il bello è che dormivo, sognavo…