Partire è un po' partire.

Sì sono agitata. Sì ho iniziato a fare incubi la notte a tema: incidenti aerei, incapacità di preparare un bagaglio, gelato non fatturato (non so cosa c'entra ma veramente stamattina nel dormiveglia ho sognato di pensare "Accidenti ma per quel gelato rosa là non abbiamo neanche fatto la fattura!"), ecc...
Giovedì prossimo parto per questa destinazione misteriosa e starei qui ore a parlarvi della leggera ansia che pervade le mie carni e che crescerà sempre più nel corso di questi giorni, e non mi lascerà dormire, sarà come "una mano che ti scava la pancia, da dentro!". Ah no, quello era il teatro del Lemming, però insomma, siamo lì. Ah, godiamocela questa pancia, finchè è ancora intatta attaccata al resto del corpo!
Morale di questo post che ho scritto a discapito di quello con la playlist di giugno: raccogliere consigli per sopravvivere fino a giovedì prossimo senza capitolare al panico pre-partenza.
Non so, suggeritemi voi qualcosa: tisane, alcool, accorgimenti per preparare la valigia, training autogeno (forse in questo caso sarebbe meglio training areogeno, ma tant'è).
Sì, sono conscia del fatto che chiedere aiuto qui nel mio blog è come aprire l'anta dell'armadio e chiedere "C'è nessuno?". Al massimo ti risponde il babau. Ma la speranza è l'ultima a morir... ;-((((

Commenti

Giovy ha detto…
Buon viaggio qualsiasi sia la tua destinazione.
Conosco quel genere di ansia.
A me si placa solo quanso sono in aeroporto.
Fabio ha detto…
fai una lista della cosa da portare con te in viaggio, e aggiungi (e togli) roba mano a mano che ti viene in mente :)
Anonimo ha detto…
FABIO ha ragione!

Fu
Anonimo ha detto…
Esagerata...pensa se ti davo i nomi degli altri due posti notturni dove ti strappano i reni a morsi...

Gab
Luci ha detto…
Esatto Giovi, anche io sono così: sarò tranquilla (forse) solo una volta partita.

Fabio hai ragione, devo iniziare a fare le prove-preparazione valigia.

Gab, se mi trovo nei guai...ti telefono! :P
Desdemona ha detto…
Carissima, io l'anno scorso prima della crociera ho deciso tutti i miei outfits per giorno e sera a tavolino e poi ho messo in valigia solo e soltanto quelli, Nessuna perdita di tempo per creare abbinamenti e nessun vestito in più in valigia. Ho portato così poca roba che per compensare ho messo 10 paia di scarpe!!!!! :D

Fai così, decidi tutto prima e vedrai che sarà facilissimo.

Per quanto riguarda l'ansia da aereo non posso proprio aiutarti, io sono esattamente 28 anni che lotto con la mia. Non ho ancora preso un aereo.

Un bacione

Post popolari in questo blog

Si fa presto a dire "catena"...

Ho una mezza idea.