Con la differenza che io non pago nessun hosting.

"Alla fine io scrivo comunque quasi sempre di cazzate mentre fuori il mondo crolla.  Continuo a pagare l’hosting di un blog, e a cosa serve averne uno se poi non ci scrivi cose di cui non gliene frega niente a nessuno ma servono solo a te per ricordarti chi sei e da dove vieni?"

E' il paragrafo finale di  questo post sulla morte di Adam Youch dei Bestie Boys (dal blog di Achille Corea). Che se non fossi una cialtrona magari sarei riuscita pure io a buttare giù queste righe che, personalmente condivido dall'inizio alla fine e che sarebbero state tanto bene come sottotitolo di questo blog. Soprattutto la prima frase.
Cos'è in fondo L'Atene, se non una serie di cavolate più o meno incuranti di ciò che accade nel mondo?
Eppure ogni post ha per me un significato, e contando che son quasi 8 anni che tengo questo blog, direi che è un bel raccoglitore di ricordi e pensieri.
(Mamma mia, quanta autoreferenzialità!  :D)



Commenti

Post popolari in questo blog

Ho una mezza idea.

Lo scaldanaso esiste!

Si fa presto a dire "catena"...