Il giardino secreto.

C'è questo mio vecchio post, che ho scritto un bel po' di anni fa e in cui parlavo di blasfemia, o presunta tale perchè, a posteriori, posso dire che non lo era affatto. Erano solo specchietti per le allodole (o per le pollastre, scegliete voi), mascherate da storielle divertenti. Comunque non so come mai, ma quel post è preso di mira dallo spam. Ogni giorno mi arriva uno notifica via mail di un nuovo commento. Solitamente sono link per il poker online (sempre roba per polli, direi che restiamo in tema).
Che siano questi spammer ad aver fatto crescere il numero delle visite segnate dal mio contatore? Inizio a temerlo :D. Vabbè, pazienza.
Oggi in piscina c'era il deserto. Perfino l'istruttore ha fatto ponte, c'era una supplente. Per fortuna una tipa gentile, che però ci ha fatto fare un sacco di esercizi atti suppongo a farci entrare quanta più acqua possibile nel naso e in bocca. Ad un certo punto pensavo che avrei vomitato, ma non è andata così, mi spiace deludere i miei cari lettori.
Ahimè, non ho fiato. Arrivo a fine vasca in debito d'ossigeno: che tristezza! O forse non ho ancora imparato a respirare bene mentre nuoto. Nonostante i miei progressi, resto sempre mollacciona dentro, c'è poco da fare. Lo sanno pure quelli di facebook, che mi inviano mail in cui vogliono rifilarmi una crema per snellire cosce e glutei a 19 euro ._____.

Commenti

Post popolari in questo blog

Ho una mezza idea.

Lo scaldanaso esiste!

Si fa presto a dire "catena"...