Perchè non vi ho ancora raccontato del cambio di istruttore e dell'inizio del nuovo corso?

Ve lo spiego subito. Perchè è stato un mezzo disastro.
Innanzitutto sono arrivata in piscina in ritardo. La doccia sotto cui bisogna passare prima di entrare in vasca non funzionava. Vedo che in prima corsia ci sono delle facce nuove.
C'è un tizio che non ha spiaccicato parola per tutta la lezione e un papà con il figlio. Del ragazzino non ho nulla da dire (per ora), sul padre invece... oltre a sembrare una specie di Jerry Calà, ha continuato ad incitare il figlio con frasi tipo:"Vai campione!!!" o "Grande chitarrista!!!".
Grande chitarrista? Ma che...?!
Altra cosa che mi ha indisposto: anche questi nuovi sanno già nuotare.
Ma allora io mi chiedo: sono l'unica pellegrina che ha iniziato un corso di nuoto non sapendo fare nulla?
Discorso nuovo istruttore, non prima di avervi detto che ogni volta che vedevo passare quello che avevo prima (che ora segue un'altra corsia) mi veniva il magone.
Dopo le presentazioni di rito iniziano i guai. Ci dice di fare una prima vasca a stile, posizionandoci sulla destra, in modo che al ritorno possiamo tornare vicino il bordo, senza intralciarci a vicenda.
"Come sarebbe che devo stare lontana dal bordo? E quando mi fermo per respirare come faccio, che ho ancora difficoltà a fermarmi senza andare sotto?"
Lo dico all'istruttore che per tutta risposta mi fa:"Beh intanto prova".
E giù mentali imprecazioni della sottoscritta.
Poi è il turno del dorso. Anche qui faccio presente le mie lacune: "Intanto prova e mi raccomando, non toccare il bordo vasca se non strettamente difficile, lo puoi fare solo se proprio sei in difficoltà".
Grazie tante, io sono sempre in difficoltà!
Faccio quel che devo fare, ma sono più lenta degli altri e dunque quando arrivo lui sta già spiegando agli altri cosa fare. Se prima mi sentivo l'anello debole, ma almeno ero seguita, ora mi sento l'anello debolissimo.
Infatti una volta in spogliatoio, demoralizzata al massimo, non ho fatto tante parole con le altre e me ne sono tornata a casa mogia mogia.
Dopo 4 mesi di nuoto mi stavo quasi abituando e non arrivavo più a lezione agitata, temendo il peggio.
Ora siamo tornati indietro.
Spero sia solo una fase transitoria, il tempo di abituarmi al nuovo corso. Sennò la vedo dura fino a fine marzo (sì, ho rinnovato l'abbonamento fino a fine marzo, se ci arrivo.)

Commenti

Desdemona ha detto…
Tieni duro! Vedrai che andrà meglio!
Luci ha detto…
Sono demotivatissima :(
Fabio ha detto…
Quando cambi istruttore e' sempre un po' traumatico, ma vedrai che in un paio di settimane ti abitui e andra' sicuramente meglio. Stringi i denti e fagli vedere di che pasta sei fatta :)
Luci ha detto…
Stasera ho lezione. Sono già preoccupata.
Luci ha detto…
E demotivata.
Conte di Montenegro ha detto…
Casomai c'è il ping pong! E' divertente, si può giocare all'aperto e si può respirare sempre!
Luci ha detto…
Conte :DDD

Post popolari in questo blog

Si fa presto a dire "catena"...

Ho una mezza idea.