Quale colore di smalto è più adeguato per un funerale?

La domanda è mal posta.
Spiegone: domani mattina mi aspetta un funerale. Ai piedi ho uno smalto rosa Barbie, rosa caramella, rosa insomma.
Lo tengo? Lo levo e ne metto un altro, magari verde scuro o nero?
Forse non dovrei farmi tutti questi problemi sul colore dello smalto, ma farmi tanti problemi è la "mission" della mia vita. Preoccuparmi sempre, di tutto, fasciarmi la testa all'inverosimile, tanto che se girassi con un turbante nessuno noterebbe la differenza.
Qualcuno mi accuserà di tornare troppo spesso sul tema della morte. E' vero, è un argomento ricorrente di questo blog. Come ricorrente sono le mie giustificazioni al riguardo, invero inutili dato che non devo rendere conto a nessuno (mica mi pagano per scrivere post allegri o per fare marchettoni alle lamette da barba o alle lavatrici o alla peperonata).
Un funerale dicevamo. Una cerimonia dove vai e nessuno ti guarda male se piangi in pubblico, dove non sai se piangi per il morto o per te stesso o per il fatto che prima o poi toccherà anche a te e hai sempre meno tempo per escogitare qualcosa per sfuggire a questo tetro destino.
Per il resto tutto bene: nonostante la pausa estiva di "Un posto al sole", la super produzione di pomodori giganti che dall'orto stanno invadendo casa mia, i saldi più insoddisfacenti della storia, e tutte le altre cose che pubblicamente non posso dire chè sennò vado a urtare l'insensibilità di molti.


Commenti

Desdemona ha detto…
Il rosa va benissimo: sobrio ed elegante.
Il nero ai funerali ormai non si usa più.

Un bacione cara
Fabio ha detto…
io direi di non mettere smalto alcuno...
pesa ha detto…
Alla fine che hai fatto con lo smalto? L'hai messo o no? E se l'hai messo di che colore?
Luci ha detto…
Lo smalto già ce l'avevo sulle unghie, rosa. Il quesito era se toglierno e metterne un altro o se lasciare quello.
ALla fine, dato che era anche tardi e io avevo sonno e nessuna voglia di mettermi a inalare acetone, l'ho lasciato. Nessuno bada al colore dello smalto delle unghie dei piedi in una chiesa affollata per un funerale.
Laura Di Marco ha detto…
"urtare l'insensibilità". Bella espressione ;)

Hai fatto bene ... e al defunto sicuramente non sarà importato.

Post popolari in questo blog

Si fa presto a dire "catena"...

Ho una mezza idea.