Niente amici con l'insala-ta!

Ho iniziato a consumare abbastanza regolarmente l'insalata. L'ho snobbata per anni (e con essa anche un sacco di altre verdure), non mi attirava l'idea di mangiare erba.
Poi l'estate scorsa la mia amica Marta mi ha insegnato che con qualche trucchetto, diventa buona pure l'insalata. Insomma, come si fa coi bambini piccoli, che per invogliarli a mangiare le verdure le si prepara in modo che non sembrino verdure o che non sappiano di verdura.
Ci avevano provato anche le mie maestre dell'asilo a farmi piacere le verdure. Ma forse si erano diplomate all'Istituto Magistrale Ho Chi Minh. Vi racconto solo un episodio per farvi capire.
La mia maestra ufficiale era a casa per non so che motivo, forse era malata o non so, sicchè avevamo una supplente.
Ora di pranzo, il menù conteplava tonno e fagiolini. Santo cielo. Io odio i fagiolini. Come fa la gente a mangiarli liberamente? Cioè ci sono persone che li mangiano pur non essendo costretti!!! Ma com'è possibile? Misteri di questa strana vita.
Non so come mai, la mia maestra passa per salutarci. Probabilmente vede che sono un po' in difficoltà (= prossima al vomito) e si siede vicino a me. Nel frattempo la supplente continuava a guardarmi minacciosa e a dirmi che dovevo mangiare!
Cosa mi suggerisce la maestra (molto più buona di quella maledetta supplente, spero che sia finita ad insegnare in un deserto di sale)?
"Mischia il tonno coi fagiolini, così sentirai meno il loro gusto".
Cosa volete, io avevo 4-5 anni e uno schifo smodato verse quelle verdure che ci costringevano a mangiare: ho visto quel consiglio come una scialuppa di salvaggio e come un diversivo dal solito "fai finta di mangiare le verdure e buttale sotto il tavolo".
Così mischio ben bene il tutto e... provo a mangiare.
Ovviamente il tonno non copriva il gusto dei fagiolini e finire il pranzo fu un vero calvario.
Pensate, dal trauma, se mi concentro sento ancora il sapore di quel mix letale.
Ma torniamo ai giorni nostri (!). L'insalata dicevamo. Ora la mangio, senza problemi. Ok, se non è ben condita sa proprio di erba e devo concentrarmi su altri pensieri per non vomitare, ma tutto sommato direi che sto andando bene.
Parlando di vegetali però, non posso esimermi dal raccontarvi un gustoso aneddoto riguardo la rucola.
La rucola mi piace. Molto. Ma l'ho scoperta solo da qualche anno.
Anni addietro, quando ancora confondevo rucola con brugola (e pensavo che "Il paradiso della brugola" fosse una piadineria), ero con mia zia e non so di che si parlava di preciso, ma finimmo sull'argomento "rucola". Diceva che a lei 'sta rucola non piaceva un granchè. Così le chiesi: "Ma perchè, che gusto ha?".
E lei:"Mah... sa un po' da morto".
O_O
Ma come sarebbe a dire che "sa di morto"? Com'è possibile che una verdura sappia di cadavere?! La gente non la mangerebbe di sicuro! E soprattutto... come faceva mia zia a sapere che gusto ha un morto?
Domanda quest'ultima su cui non ho mai indagato. Boh, chissà cosa voleva dire con quel "sa da morto"...


Commenti

Desdemona ha detto…
Povera Lisa, piccola vegetariana incompresa!
Guarda, l'insalata non ha mai fatto impazzire neanche me...sai cosa ci metto io?!? Erba cipollina, peperoncino, aceto di mele e noccioline (pinoli o mandorle). Diventa fenomenale! Prova! :D

P.S. La frutta secca in piccole quantità previene l'aterosclerosi!!!
Luci ha detto…
E' proprio questo tipo di trucchetti che intendevo! :D Grazie per i suggerimenti :D
Anonimo ha detto…
Metti una mela nell'insalatona, e le noci!

Fu
The Monkey aka Ninaccio ha detto…
Ehi, io sono uno di quelli che mangia liberamente i fagiolini! E li mangia anche la mia gatta. Anzi, in effetti, se per caso li dimentico nello scolapasta mentre li faccio raffreddare, li va a rubare... Mai capito che ci trovi di così meraviglioso al pari del Gourmet ai gamberetti :)
Comunque viva l'insalata fagiolini-tonnno-patate! :P
Luci ha detto…
Nonono, continuo a dissentire: hanno un gusto pessimo!!!! :PPP :D

Post popolari in questo blog

Si fa presto a dire "catena"...

Ho una mezza idea.