Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2011

Ora che ho assolto ai miei obblighi fiscali.

Bentornati cari amici, spero che abbiate passato un bel week end pasquale. Ho letto in giro che a qualcuno è stato rovinato dalla pioggia. Io di pioggia proprio non ne ho vista. Ci pensavo ieri, durante la marcia di 12km a cui ho partecipato:"Ma il k-way cosa me lo sono portata a fare?".
Ah, dolci colline senza gli occhi ma ugualmente mortali quando si tratta di salite, salitelle, rampe che non finiscono mai O_O.
Comunque con molta soddisfazione sono arrivata fino in fondo, senza morire anzitempo.
Stavo invece per fare una brutta fine domenica mattina, durante la Messa. Forse il Cristo non mi vuole più tra le sue fila perchè circa a metà della celebrazione, mentre me ne stavo in fondo al Duomo, in piedi, con 100 altre persone in piedi come me attorno, ho iniziato a non sentirmi benissimo. Prima avevo caldo, poi freddo, poi di nuovo caldo...e dopo un po' freddo. 45 tipi di profumi/deodoranti diversi non ha aiutato, tanto che dopo un po' ho iniziato a vederci male, come s…

Disperazione dei redditi

Zio cannella! Devo fare il 730 e sono un tantino in crisi tanto che è tutta la sera che smadonno perchè non capisco niente.Mi avessero dato da risolvere un cruciverba bulgaro avrei fatto prima. Il bello è che ora che ho scritto 730, se una persona va su un motore di ricerca perchè come me è disperato e spera di trovare delle risposte utili da yahoo answer o dal blog di qualche commercialista, finirà malamente su questo blog per leggere cosa? La stessa frustrazione che ha mosso la sua ricerca. Caro amico, cara amica, rivolgiti ad un centro Caaf che fai prima. O se hai qualche amico abile a fare di queste cose, rivolgiti a lui, che magari te lo compila e in cambio si accontenta di una birra al bar venerdì sera o di una cena di pesce a Mestre. No ok, se vuole la cena di pesce allora forse ti conviene rivolgerti a qualcun altro. Vabbè, basta imprecazioni mentali, dimentichiamoci della realtà che ci circonda e andiamo a dormire.

Il mio regno per un cavillo.

Immagine
E' quasi l'una e sono ancora qui a sfinirmi gli occhi per giocare a Bubble Town. Se li chiudo vedo le faccine dei borbs (le bolle), come i grappoli d'uva in settembre, quando c'è la vendemmia e passo tanto tempo nella vigna del Signore. In effetti gli acini ricordano un po' i borbs di Party Planet... No, dai, lasciamo stare le somiglianze.So già che domani mattina, quando suonerà la sveglia alle 7.30 (se mi ricordo di metterla, in caso contrario mi sveglierò alle 8 passate con un'angoscia nelle carni e la voglia di vomitare dal sonno) mi maledirò per non essere andata a letto prima. Ora vado, sì dai, è solo che sono pigra, non ho voglia di spegnere e andare a letto. "Non potevi comprarti un pc portatile?". Gne gne gne no, non facevo prima e poi ormai ho questo e questo mi tengo.

28 anni e non sentirli...

Immagine
Ahimè: pessimi risultati alla visita audiometrica.
Ho compiuto gli anni in macchina, cioè stavo rincasando, ho raggiunto il parcheggio (pruriginoso) e sono salita in macchina, e mentre guidavo è arrivata mezzanotte e con essa il mio compleanno e il cellulare si è illuminato, ecc... ecc... In realtà ci sento ancora benissimo eh! ;-) :P


Attaccata al pavimento, non posso cadere.

Immagine
Lode al pavimento zuccheroso della liquoreria che aiuta a stare in piedi anche tra 100 persone che ti spintonano, senza cattive intenzioni, beninteso, solo per passare, con cortesia, mentre tu ferma vicino alla porta osservi il via vai di bicchierini e cerchi di intercettarne uno.Ho bevuto gratis, pur con le migliori intenzioni di offrire almeno un giro ma non sono mai riuscita a raggiungere il bancone. Non mi piacciono i posti affollati ma ieri sera mi sono divertita perchè, come dicevo prima, in quel posto vince una specie di bontà e di fratellanza del calicetto. Basta stare attente a non perdere le scarpe mentre si cammina. Sono un po' delusa dai dizionari online. Cercavo il significato di due parole che ho in testa da una settimana: "voltafaccia" e "delusione". Purtroppo non ho trovato nessuna definizione che mi soddisfi e quindi cercherò di non pensarci più e passerò a concentrarmi su qualche altra, tipo "esiziale" o "querulo".

Ne avevo una bellissima da dire, se solo mi venisse in mente.../15

Immagine
"Immaginate, signori miei, di stare in cima a una collina (come quella sulla quale i poeti hanno situato la dimora del sommo Giove) e di lassù osservare le miserie con le quali l'uomo è costretto a misurarsi. Dolore e disgusto iniziano con la nascita; la crescita è faticosa e mille sono i pericoli che insidiano gli anni dell'infanzia, mentre la gioventù mette gli uomini a dura prova. La vecchiaia, infine, è un peso insostenibile che prelude alla morte, ineluttabile. L'intera vita dell'uomo è insidiata da ogni sorta di malattie ed esposta al rischio di innumerevoli incidenti, contrattempi di svariata natura. E ogni gioia è contaminata da una nota di amarezza. Per tralasciare il male che gli uomini si arrecano vicendevolmente, come la povertà, il carcere, la vergogna, la tortura, il tradimento, le liti... Preferirei contare i granelli di sabbia in fondo al mare!"
Erasmo da Rotterdam - Elogio della follia.


Come si dice nenia in francese?

Immagine
All'esterno del museo della tortura di San Gimignano c'è questa seggiola sospesa sopra di un pozzo senza fondo (un pozzo bello profondo, non esageriamo).Praticamente che facevano? Mettevano il malcapitato sopra la seggiola e poi costui doveva gettarsi nel pozzo. Della serie: mentre guardi nell'abisso, l'abisso guarda te, e dopo quest'estenuante gioco di sguardi, finisci spiaccicato. A casa mia c'è un pozzo. Non è senza fondo, anzi, il fondo c'è eccome, bello fangoso e pieno di viscidume e muschio e foglie morte di miles davis. Se mi ci butto dentro non rischio di rompermi le ossa, al massimo il colera. Comunque trovo deliziosa questa sedia sospesa. Una macabra ma graziosa altalena della morte coi braccioli.

Luci in gita/3: Roma (secondo giorno)

Immagine
Ciao ciao Benny!
Eravamo rimasti al mio trip nel vedere il negozio di oggettini sacri sopra la cattedrale di San Pietro (con tanto di buca delle lettere delle Poste Vaticane).Una volta scesi abbiamo visitato la basilica per bene, abbiamo visto le tombe dei papi, abbiamo di nuovo ammirato il bellissimo colonnato del Bernini, individuato la finestra dalla quale si affaccia il Papa per l'Angelus (e giù foto pure qua) e infine realizzato che eravamo un po' stanchini, ma non importa, via verso Castel Sant'Angelo dove ci viene pure la geniale idea di farci fare una foto di gruppo da una coppia di turisti. Peccato che la ragazza abbia fotografato solo noi, non si vede nient'altro sullo sfondo, quindi potremmo pure essere in piazza al paese mio, nessuno noterebbe la differenza. Vabbè, mica puoi sgridare una persona che gentilmente ti fa una foto...e quindi niente, ringraziamo lo stesso e proseguiamo la nostra passeggiata verso altre luoghi originalissimi e che nessun turista med…