Una valida alternativa alla morte.

Ottobre sembra essere un mese rivelatore. Un mese crudele, di disillusione. Ma poi si sopravvive, tutto passa, si tira avanti in qualche modo, ti distrai facendo altro e via, arriva novembre col suo 2 novembre, i morti, le visite al cimitero. E ti distrai, per forza ti distrai. Pensi: cavolo, beh, almeno io sono vivo, non sto a marcire dentro un loculo che per raggiungermi devono usare una scala (beh però quanto meno quando piove non entra acqua). Sì certo, discorsi macabri, ma che male c'è a fare discorsi macabri? Gente come Poe ha fatto fortuna raccontando storie un po' così. Come il barile dell'amontillado. O il cuore rivelatore. C'è l'imbarazzo della scelta.
Ma guarda un po', scopro ora che Poe è morto proprio il 7 ottobre. Che coincidenza bizzarra.
Si muore in tanti modi il 7 ottobre.

Ah, le valide alternative alla morte mi chiederete. Farsi scivolare addosso le cose brutte, mangiare dolci, guardare serie tv, ascoltare musica con le cuffie, dormire.
Insomma poi fate un po' voi.

Commenti

Emix ha detto…
Anche farsi un bagno nudi di notte, che così c'è buio e la naturale riduzione del volume del pisello causa freddo diventa meno imbarazzante, è una valida alternativa alla morte.
Oppure le lasagne.
E non dimentichiamo la birra, eh.
Luci ha detto…
Sì infatti, vedi, c'è un sacco di roba in alternativa. :D
Desdemona ha detto…
Aiutare un bambino
mangiare la pizza
bere un buon prosecco
fare sesso
cantare a squarciagola in macchina da sola
scrivere
studiare
nuotare

...

e mi fermo perchè potrei andare avanti molto a lungo.

La vita non è infinita, ma i motivi per viverla mi sa di sì...

Ah, che perle...
;)
Luci ha detto…
Sottoscrivo tutto...tranne il nuotare, chè non sono capace (a meno che non valga lo "stare a galla con un'orca gonfiabile o attaccata ad uno scoglio") :D
Ladymar ha detto…
Dormire ...

Post popolari in questo blog

Ho una mezza idea.

Lo scaldanaso esiste!

Si fa presto a dire "catena"...