Ne invidio la bellezza e la leggiadria (ovvero, quando ero giovane i meteoriti andavano di gran moda).

Quando veramente non avevo un tubo da fare, quando il pc sapevo a malapena cosa fosse, quando passavo le nottate estive insonne temendo che un asteroide colpisse la terra ed ascoltando radio locali che passavano canzoni che di giorno non si sentivano da nessuna parte, capitava di imbattermi in canzoni come questa, che prontamente registravo su cassetta. Ovviamente mai dall'inizio, magari con lo speaker che parlava sopra la fine del brano. E senza sapere chi fosse a cantare.
Grazie San Youtube!



(Cioè pensate, ho trovato proprio un video in cui si sente la canzone attraverso la radio. Il suono non è un granchè, ma è proprio così che l'ho ascoltata io per anni).

Commenti

Anonimo ha detto…
ma come, non hai le casse wireless? (cit) :-PPPPPPPPPPPP

Fu

Post popolari in questo blog

Ho una mezza idea.

Lo scaldanaso esiste!

Si fa presto a dire "catena"...