Coltivo l'ortodentale.

Dramma in famiglia. Il nostro dentista (anziano) lavora fino a Natale, poi chiuderà baracca e si godrà il resto dei suoi giorni da pensionato. Quando mia mamma l'ha saputo c'è rimasta malissimo e ci ha messo un'intera giornata per riprendersi.
Sebbene molto anziano (avrà più di 80 anni), continuava a lavorare per hobby, per tenersi allenato, per non annoiarsi.
Un tipo simpatico eh? Credo non mi abbia mai rivolto la parola le volte che ho avuto bisogno dei suoi servigi. Non vado da lui da molto tempo, solo negli ultimi tempi, dopo che il mio dentista storico, Arsenio, è diventato troppo caro. L'anno scorso avevo un'otturazione da rifare, una piccola carie su un altro dente a cui si aggiunse anche la pulizia dentale. Sarò andata da lui 3-4 volte. Non gli ho mai sentito dire neanche "Buongiorno". Parla solo con la moglie e con l'assistente. Se deve dirti qualcosa, lo dice all'assistente che poi lo dice a te.
Meglio, tanto non so mai cosa dire in questi casi (tranne i casi in cui devo chiamare aiuto perchè mi sto soffocando con la mia stessa saliva o quando, proprio mentre il trapano è in azione, sento che sto per starnutire).
Domani mattina sarà l'ultimo appuntamento dall'anziano dentista. Dovrò cercarne un altro, meno burbero ma altrettanto economico. E che in sala d'attesa tenga almeno qualche rivista pubblicata dopo il 1970. :-|ù

P.S.: il dentista noooo! Ho pauuura! :((((((

Commenti

Anonimo ha detto…
SEMBRA il padre di willy wonka!

Fu
Luci ha detto…
No, quello era troppo espansivo. :P

Post popolari in questo blog

Ho una mezza idea.

Si fa presto a dire "catena"...