3,14 baci.

Avvertenza: post di automedicazione; se qualcuno dovesse sentirsi chiamato in causa, sappia che non c'è polemica in quanto segue, solo riflessioni scritte sulla moleskine mentre ero nella vasca da bagno.

Oggi mi è stato detto che devo stare tranquilla, soprattutto con me stessa. Cosa vorrà dire, non lo so. Non ho chiesto spiegazioni. Mi pare di aver detto "Ok".
Ma, secondo voi, quando il Fato (ammesso che esista) ci fa incontrare determinate persone, lo fa per metterci alla prova, o solo perchè non ha niente di meglio da fare, la tv è rotta e l'adsl non funge?
Me lo chiedo qui, ora, nella vasca da bagno, dove ho sciolto il penultimo quarto di uno spumante della Lush. Costano l'iradiddio queste meraviglie, e quindi le centellino, le tengo per i momenti bui. Al posto di accendere la luce, sbriciolo uno spumante sotto il getto d'acqua.
Ultimamente ho spesso mal di stomaco, mi mordo la lingua, sono ansiosa.
Mostro segni di squilibrio: oggi, tornando a casa in pausa pranzo, pensavo a che effetto faccia schiantarsi in macchina (non che voglia farlo, primo sono troppo fifona, secondo preferisco vivere).
Non sto impazzendo, sono troppo alta per credermi Napoleone.
Il sodio laurilsolfato fa suo dovere. C'è molta schiuma nella vasca. Ci intingo la penna e poi continuo a scrivere.
Ho la nausea.
Sarei tranquilla con me stessa solo se... non lo so.
Non sono tranquilla, ma farò il possibile.

Commenti

Ladymar ha detto…
Bel post ... veramente.

Non so ... non credo al fato .. anche se ...
kizissou ha detto…
il destino è quel che è non c'è scampo più per tè!
:* anche io centellino la robina cara della lush!
fabiosirigu ha detto…
il fato non centra niente, (ma stai attenta al fatto!) e stai tranquilla, abbiamo tutti certi pensieri... solo che non lo diciamo in giro ;)

Post popolari in questo blog

Si fa presto a dire "catena"...

Ho una mezza idea.