Lunga vita alla simpatia.

Sono andata a Padova con la mia amica G. per fare un bel giro per negozi e per il mercato.
Abbiamo camminato un sacco.
Io ho comprato qualcosina, la mia amica qualcosa in più.
Abbiamo incontrato gente simpatica in stazione.
Tipo una tizia seduta vicino a noi che ha aperto un brick di tè con i denti (a che serve la cannuccia?) e che ha mangiato una fetta di dolce con la testa infilata in un sacchetto di nylon mentre leggeva Libero... cotanta lettrice di cotanto quotidiano.
O tipo un romano, "...fiero d'esse romano. Oh, ma voi 2 se sente che siete vicentine (la mia amica è figlia di padre beneventano e madre di taiwan, cresciuta tra svizzera, brasile, francia...O_o). Io c'ho n'amico che vive a Vicenza... ma nno proprio Vicenza, un paesino... che paesi ce so' vicino a Thiene? Bassano del Grappa no, è carina, ce so' stato pure...c'è un ponte de feRo no? Ce passano i ciclisti quanno fanno le corse no? (Ciclisti? Ma se è pedonale? E comunque è di legno!)... dev'esse dalle parte de Asiago...come ca**o se chiama, ce so pure stato... Oh, l'accento romano ve piace però eh?"

Il treno regionale R.... con destinazione Vicenza è in arrivo al binario 3. Allonantarsi dalla linea gialla.

Commenti

Anonimo ha detto…
Laura non ti inviterà mai più :-PPP

fu
Luci ha detto…
Ma che c'entra Laura col piacione romano del post? :PPP
Johnny ha detto…
Simpattyyyy
Swat ha detto…
eh si Luci, ci passano i ciclisti.

ci sono passato pure io quando da giovine biciclante correvo la Bassano - Enego

ciao
Ladymar ha detto…
Se famo sempre risconosce .. <_<
Luci ha detto…
@Swat: però non è "de feRo"! :D

@Laura: :D ;)

Post popolari in questo blog

Si fa presto a dire "catena"...

Ho una mezza idea.