Non immaginereste mai cosa ho sognato.

Ma quale crisi?! Da quando sono arrivata il telefono non ha smesso di suonare. Come non bastasse stamattina c'era il traffico delle grandi occasioni. Ora io non so: o tutti quei tir e camioncini trasportano bidoni con scorie nucleari, o girano vuoti così, tanto per il gusto di farsi un giretto e intasare le bisettrici che portano gli impiegati ai loro posti di lavoro.
Stanotte mi sono dimenticata di mettere la sveglia. Era tardi, pensavo "Sì sì, prima di dormire la metto, sì, sicuro". Così sicuro che mi sono addormentata immantinente. Sono andata a letto tardi perchè mi sono soffermata a guardare un servizio su "Le Iene" su di una tizia veneta (te pareva, facciamoci riconoscere), che si apprestava a girare il suo primo film hard. Ora vi chiederete:"Ma cosa guardi?!". Eh, lo so, sento il vostro giudizio pesarmi sulle spalle come un macigno (notizia falsa). Ma la curiosità morbosa ha avuto il sopravvento. A volte certe cose proprio non me le spiego. Questa ragazza ha la sua vita normale e un bel giorno decide che il lavoro dei suoi sogni è la pornostar. Ormai a questo mondo va bene tutto e tutto è accettato e bla bla bla... ma io che quando mi devo cambiare mi chiudo a chiave in camera e se necessario metto pure una maglia davanti al buco della serratura per sicurezza, questa mancanza di pudore proprio non la concepisco*. Chi ha più problemi, io, o la tizia sopra descritta? Non è questo il luogo per porsi certi interrogativi e visto che il blog è mio, il primo che dice che ho problemi gli mando dei tizi a casa. Tutto questo preambolo per farvi capire con che stato d'animo di inquietudine ed incredulità sono andata a letto. Tra l'altro mi sembra giusto segnalare che ieri ho passato tutto il pomeriggio e buona parte della sera a giocare a Murder on the Nile (una demo di un gioco per pc nella quale devi trovare una serie di indizi sapientemente nascosti nelle cabine di una nave).
Di solito mi ricordo molto bene i sogni che faccio poco prima di svegliarmi. Bene, questa mattina, sognavo un campo di battaglia, con sullo sfondo degli alti palazzoni squadrati. Sul campo, aveva luogo un'accesa battaglia tra...leoni e leoni marini. O_O


*Ora che ci penso, non è tanto la mancanza di pudore in sè che mi ha sconvolta, ma questa mista al fatto che mentre la tizia si dava da fare con l'altro attore, il fidanzato era presente. Era lì, nella stanza accanto che leggeva il giornale. Figurati se stava realmente leggendo! E' come quando vai dal dentista e per ingannare l'attesa leggi una rivista. Personalmente io ci provo a leggere, ma non riesco a concentrarmi sull'articolo perchè si sente sempre il trapano in sottofondo e pensi: "Oh Gesù!! O_O". Hai il giornale davanti, ma la tua testa è da un'altra parte.
(Niente giochi di parole sul trapano, grazie)

Commenti

Anonimo ha detto…
Ancora una volta, ma hai gli spioni a casa??????????? :-P

Fu
Luci ha detto…
No, è tutto nella mia testa. :D
Lario3 ha detto…
Tutto ciò è geniale.

CIAO!!!
Luci ha detto…
Troppo buono :D

Ma aldilà della genialità, mi resta un dubbio: chi avrà vinto alla fine? I leoni o i leoni marini? :-o
Temo non si saprà mai...
Swat ha detto…
Grazie per avermi fatto scoprire la parola immantinente. Mi stupisco sempre della mia ignoranza.

Ma il fidanzato leggeva il giornale o il giornaletto?

ciao ciao ciao
Demonio Pellegrino ha detto…
cavolo, devo aver spento le iene prima di questo servizio allora (a proposito, ma come mai hanno tolto medioman rimettendo i due sciamannati?)

Bah, che dire della tipa? Che, come dici tu, ormai tutto e' considerato normale. Se ti azzardi a dire che forse e' un po' da zoccole passi per il reazionario papista.

Io davvero non so che dire.
Tfm ha detto…
Anche io applaudo sull'immantinente.

Mi hai fatto ridere :)
Luci ha detto…
Il fidanzato leggeva un normale quotidiano, proprio come fosse nella sala d'attesa del dentista...
fabiosirigu ha detto…
Chi ha più problemi, io, o la tizia sopra descritta?

dipende... a te quanto ti pagano per appendere la maglia sulla maniglia della porta? :D
Luci ha detto…
Mi pagano zero, l'appendo aggratis :P :D
andre ha detto…
Porca miseria, proprio mentre mi apprestavo a scrivere almeno 10 doppisensi sul trapano mi hai troncato sul nascere :PPPP
Ladymar ha detto…
ero lady! (ogni tanto dimentico che sto gestendo l'acco del mio amico -.-')

Post popolari in questo blog

Ho una mezza idea.

Si fa presto a dire "catena"...