Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2008

A Natale, ogni augurio vale!

BUONE FESTE!
Ci risentiamo l'anno prossimo, o quando torno, o quando vorrà l'Altissimo!

Compleanno immateriale e altri punti dolenti.

- L'Atene non s'apre!, questo magnifico/munifico blog, compie 4 anni. Oramai è pronto per partire per il militare.

- Ieri pomeriggio a Bassano del Grappa c'era tutto il mondo. Non so se ci fossero più macchine o più persone. Credo più macchine. Ho una teoria: secondo me la gente prende la macchina e va in un posto. Parcheggia, e poi torna a casa a piedi, prende un'altra macchina, torna in quello stesso posto dove aveva lasciato la prima macchina, e poi va via. Sennò non si spiegano tutte 'ste macchine in giro.

- In libreria, sono alla ricerca di un libro nello scaffale. Arriva un tizio incappucciato, vestito di nero, una specie di metallaro. Per sbaglio lo guardo in faccia. Costui, con tutto lo spazio che c'è, si mette proprio al mio fianco a guardare i libri di psicologia. Inizia a borbottare tra sè e sè dicendo cose senza senso tipo:"Mmm psicologia...".
Arriva la mia amica, trovo il libro che stavo cercando e ce ne andiamo nel reparto "filosofia&q…

Immersa nella vasca da bagno, guardo le piastrelle e ascolto lo sciabordio.

Assumo zuccheri complessi per alzare un morale facile all'abbassamento. Ho mangiato la prima fetta di panettone della stagione 2008/2009. Era piena di canditi.
Ieri sera non mi sono addormentata. Ho resistito sveglia fin quasi l'una. Nel mio letto si dorme benissimo, ti vien sonno anche quando non ne hai, o quando, come ieri sera, sentivo rumori strani provenire da ogni parte. Dal piano di sotto, dal tetto, da dietro il muro. Ovunque rumori.
Ho pensato: "Ecco, arrivano! Entrano, salgono di sopra, ci tagliano la gola e se ne vanno. Devo fare qualcosa, almeno chiudermi a chiave. Ma se chiudo a chiave e si incacchiano perchè devono fare fatica ad aprirla? Così poi fornisco loro una buona motivazione per farmi fuori con più ferocia..."
Alla fine mi sono addormentata, mettendo fine a questi vaneggiamenti.
Sarà colpa di tutti quei canditi? O del selenio?
Bah...

Parcheggi pruriginosi/3: il parcheggio sotterraneo.

Un tranquillo ma gelido sabato pomeriggio, io e 3 mie amiche, partiamo alla volta di Vicenza con l'insano intento di spendere poco comprando un sacco di roba da H&M.
Mi chiedono se possiamo andare con la mia auto e io accetto di buon grado non prima di essermi assicurata:
1- che mi spieghino come arrivare in centro a Vicenza in macchina (perchè non l'ho mai fatto, per me Vicenza è tabù)
2- che ci sia un ampio parcheggio facilmente raggiungibile.
Il viaggio di andata va liscio come l'olio. La strada è facile, solo arrivata a Vicenza inizio a pensare che la gente ha dei problemi seri e che le rotonde possono nascondere insidie mortali.
Ma nonostante tutti questi perigli, arriviamo al famoso parcheggio. La mia amica mi ha portata al parcheggio sotterraneo. Accidenti, non me l'aspettavo, penso tra me e me.
Mi metto in fila e mi domando come mai ci siano così tante macchine, e nel frattempo chiacchiero con le ragazze.
Arriva il mio turno. Davanti a me, la sbarra abbassata. Con…

I sogni mi svegliano presto.

Sono qui in ufficio, scarmigliata e con la faccia che tira. Mi sono alzata alle 8.04, sono arrivata in ufficio quasi alle 8.30. Niente pettine, un po' di acqua fredda in faccia, gli stessi vestiti di ieri e gli occhi da cernia.
Non è proprio vita questa.
Non mi sono svegliata in orario perchè stanotte ho sognato che avevo un incidente in macchina. Cioè, io guidavo un motorino, ad una curva sbandavo ma riuscivo a rimanere in piedi...peccato che mi trovavo davanti ad una pattuglia dei carabinieri che ovviamente aveva da ridire sulla mia velocità. E che poi mi portava a vedere com'era ridotta la mia macchina, una punto grigia, finita su una scarpata e sventrata da un lato. Nel sogno ho iniziato a piangere, ma poi mi sono ricordata che io non ho una punto grigia...quindi non avevo motivo di disperarmi, era solo un sogno!
Infatti ho aperto gli occhi: ero nel mio letto ed erano le 4.20!

E' morto Derrick. Non so se stia peggio lui, o il buon Harry!!!, che ora fa il cattivo in un tele…

Almeno me ne rendo conto.

In foto vengo così male che mi faccio paura da sola.

Descrivimi il tuo pigiama!

C'è un dottore tra il pubblico? O comunque qualcuno di esperto?
La mia domanda è questa: perchè cado in un sonno profondo da mezzanotte all'una circa? Poi mi sveglio. Non continuo a dormire (salvo rari casi). Perchè mi addormento proprio quando vorrei stare sveglia?
Inutile innervosirsi, poi arrivano sempre le 7.00 di mattina e io mi devo alzare, voglia o no.
Grazie alla pioggia quanto meno, la mia auto è pulitissima. Gli autolavaggi farebbero la fame, se fosse per me.
Attendo con ansia un responso...non si tratta di cose di salute (beh, oddio, potrebbe interessare la mia salute mentale...), tranquilli: il responso medico che mi ucciderà sarà quello che non leggerò.
Non vorrei continuare con questo post forzatamente allegro, quindi mi fermo qui e mi rimetto a fissare il muro. E' meno alienante che giocare a Biotronic.

Spes Pulcheria.

Niente, non riesco proprio a lavorare.
Vedo certe idee banali in giro e mi arrabbio perchè se solo mi mettessi d'impegno saprei fare 57 volte meglio.
Poi diciamo, non è neanche tutta colpa mia, ci sono una marea di elementi che mi remano contro...
Dai, lo so che non ci state capendo niente, ma se fossi chiara poi come minimo mi troverei 200 querele e 3 milioni di insulti.
Pure i miei occhiali di tartaruga sono indignati.

Resti tra noi.

Bene, l'8 dicembre è passato ed io non ho più scuse per non tirar fuori il mini alberello di Natale.
Vi giuro che ci ho pensato tutto il week end... ma io quell'alberello lo odio! E poi, non ha senso, in un posto dove sono tutti arrabbiati.
Credo che per oggi farò finta di essermene dimenticata. In fondo ho un sacco di cose da fare molto più importanti.

Volevo cogliere l'occasione per mandare un caloroso saluto e un altrettanto caloroso vaff... ecc ecc... all'anonimo/a che venerdì notte ha pensato bene di strisciarmi l'auto. Non ti dimenticherò mai!

Altra cosa: state attenti alle Messe nelle palestre. No, non c'è stato nessun terremoto nel vicentino, solo che in una palestra ci sta più gente che in una chiesetta.
Purtroppo però una palestra non è solo rose e fiori. Ci sono dei rischi ed è bene metterli in preventivo (cosa che io non avevo fatto).
Per esempio potreste ricevere una gomitata in un occhio da vostra madre; oppure assistere a ripetute cadute (di stile) di …

Parcheggi pruriginosi/2: il maniaco.

Altro sabato sera. Altro appuntamento con gli amici a Thiene (VI). Visto che il parcheggio dove metto di solito l'auto la sera è ormai diventato punto di ritrovo delle baby gang del luogo, opto per un altro parcheggio, un po' più distante dal centro, ma sicuramente (!) più tranquillo. Non è molto frequentato, ma è vicino alla sede della polizia municipale. Quindi, in teoria, è un posto sicuro...no?
No.
Sono in macchina che aspetto che i miei amici arrivino a Thiene per dir loro di passare a prendermi al parcheggio. Ascolto la radio e mi guardo in giro.
Accidenti non c'è proprio nessuno. Ah no, ecco un'altra macchina. E' una ragazza. Parcheggia poco distante da me e se ne va.
Eh sì, avevo proprio ragione, cosa c'è di più sicuro di un parcheggio vicino alla polizia municipale?
Mentre pensavo ciò, noto che dal nulla, appare un tizio con un giubbotto bianco.
Dovete sapere che questo parcheggio è molto grande, con molti alberi, siepi, viuzze scure che passano attorno a va…

We were born to run.

Fissità. Stride col titolo.

Sto progettando un super post di fine anno in cui racconterò i fatti salienti del mio 2008. Un bel resoconto, al quale dovrò apportare un bel po' di tagli, per non offendere la sensibiltà di qualcuno o qualcuna. Potrei tagliarlo tutto e non scrivere proprio niente, lasciare il post in bianco e poi millantare di averlo scritto con un font simpatico.

E' qualche notte che succedono cose strane a casa mia.
Una notte sto sognando di essere a letto e di avere delle bestie schifose sotto le coperte (ragni? scorpioni? salamandre? pomodori assassini?). Mi sveglio che sono in piedi contro il muro, spiaccicata, tra la porta e l'armadio. Cerco al buio l'interruttore della luce. L'accendo e guardo verso il letto. Non c'è traccia di bestie...
L'altro ieri mio fratello è fuori, sta caricando il borsone in macchina, quando vede come la luce di una torcia puntata sul marciapiede fuori di casa. Sale in macchina e se ne va guardandosi attorno, ma non v…

Funeral party.

Mio fratello questa settimana è a casa in ferie. Passerà le giornate a dormire e guardare la tv. Non farà un tubo insomma. Tutto questo dolce far niente è invidiabile, beato lui.
Solo che alla lunga stanca. Non puoi stare tutto il giorno senza fare nulla.
Siccome ieri pomeriggio sono andata ad un funerale (di una persona che non conoscevo, il padre di un collega), mio fratello ha pensato bene di accompagnarmi.
Motivo? Spezzare la monotonia di un lunedì di ferie.
Tornati a casa gli ho chiesto:"E domani che c'è in programma? Una prima comunione?".