Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2008

Sogni in vetro di Murano.

Ho sognato che c'era la guerra e io e la mia compa ci rifugiavamo in una stanza rettangolare con una porta finestra su una delle due pareti corte. E mia cugina ci diceva: "State giù, abbassatevi quando inizieranno a sparare".
Poi un flashback, a prima della guerra.
Vado in paese con mia madre. Sono i primi anni '90. Sono ancora aperti negozi che ormai non esistono più, sono ancora vivi i proprietari, che ormai sono morti.
Nei negozi vendono occhiali da sole improbabili ed importabili. E poi vendono incensi alla mela. Perfino fiammiferi alla mela.
Tento di comprare qualcosa ma mia madre dice che in farmacia lo sconsigliano.
Così ce ne andiamo e dico a mia madre:"Quante volte abbiamo fatto questa strada?"
Fuori da una palazzina c'è un tizio che cerca di arrampicarsi per entrare dalla finestra. E mentre lo fa, piange. La finestra è piccolissima, non ci passerebbe neanche un gatto.
Vado a casa di un'amica. Ha rivoluzionato tutto. Ora per scendere al piano di …

Speriamo si smarchi.

Oggi mi divertirò di brutto.
Cosa me lo fa pensare? Beh, ho chiari elementi che mi danno ragione:

- stanotte ho sognato di perdere un dente;
- una cara persona, sempre stanotte, mi ha detto: "Divertiti domani (senza sarcasmo), che così magari ti distendi un po'";
- stamattina uno scoiattolo mi è corso incontro mentre uscivo in macchina dal vialetto di casa.

Mmm, sento già il divertimento che mi pervade... ora mi metto a lavorare su dei disegni e più tardi farò qualche ddt. Il tutto divertendomi come una pazza. Ma stando attenta a non distendermi troppo, almeno non finchè sono in ufficio. Devo pur sempre mantenere un contegno.
Mi divertirò tantissimo, non c'è dubbio.

"Non ti senti all'interno di un morboso triangolo?"

No.

Perchè è già la seconda volta che sogno di essere incinta? Che vorrà dire?
Stanotte ho sognato di giocare a Puzzle Bubble, ma qui non serve un grande sforzo per capire il perchè: ci gioco di continuo ultimamente e coi videogiochi mi capita sempre così. Se ci gioco tanto poi me li sogno di notte.
Quanti dubbi. Se solo sapessi perchè la gente è così sgarbata al telefono. In fondo io rispondo sempre educatamente, non ho mai trattato male nessuno. A parte una tizia a cui ho messo giù il telefono in faccia quando ho sentito che chiamava dal solito call center. Mi richiamò dopo 2 secondi per dirmi "Complimenti per l'educazione". Le risposi:"Grazie". Cosa volete che me ne freghi se una tizia anonima mi fa i complimenti per l'educazione, chi la conosce. Non le ho mica detto io di chiamare la gente. Dovrebbe essere preparata a sentirsi rispondere di tutto. Non ci sono più i professionisti di una volta.

Sparta non parte.

Molto bene: a quanto pare, meno scrivo più mi commentate.
Inizierò a fare post sempre più brevi. Finchè non mi ridurrò a postare dei segni di punteggiatura.
Comunque vi capisco. Anche io ho problemi a leggere post troppo lunghi. A meno che non siano scritte cose interessantissime. Allora non ho cali di attenzione...forse.







Ringraziamento a piè di pagina fittizio: ringrazio Dio, la mia famiglia, il mio produttore e tutti quelli dell'Atene Records.

Rispondi all'Atene/3

Qualcuno mi dica perchè da qualche giorno ho perso l'ispirazione e non so più cosa scrivere. Blocco dello scrittore no, perchè non sono uno scrittore, sono una ragioniera.
Si accettano altre spiegazioni.

Lo sapevo che c'entrava lo spettro!

Da Wikipedia:

L'effetto Doppler, applicato alle onde luminose, è fondamentale in astronomia. Interpretandolo come dovuto ad un effettivo moto della sorgente (esistono anche interpretazioni alternative, ma meno diffuse), è stato usato per misurare la velocità con cui stelle e galassie si stanno avvicinando o allontanando da noi, per scoprire che una stella apparentemente singola è, in realtà, una stella binaria con componenti molto vicine tra loro, e anche per misurare la velocità di rotazione di stelle e galassie.
L'uso dell'effetto Doppler in astronomia si basa sul fatto che lo spettro elettromagnetico emesso dagli oggetti celesti non è continuo, ma mostra delle linee spettrali a frequenze ben definite, correlate con le energie necessarie ad eccitare gli elettroni di vari elementi chimici. L'effetto Doppler è riconoscibile quando le linee spettrali non si trovano alle frequenze ottenute in laboratorio, utilizzando una sorgente stazionaria. La differenza in frequenza può…

Datemi un altro cerotto alla nicotina!

Mentre ero in macchina ad aspettare che fossero le 8.00 per andare in ufficio, mi sono messa a leggere. Incredibile come la mia soglia di attenzione sia calata paurosamente. Non riesco a capire il senso di quello che leggo. O il libro è scritto male, o sono scritta male io.
Ho tanto sonno.
Pensate cari amici: mi sono svegliata alle 6.30 per accompagnare per le 7.00 mio fratello al lavoro. Alle 6.30 è ancora buio. Mi è sembrato di tornare indietro ai tempi della scuola, quando prendevo l'autobus delle 7.10 e mi dovevo svegliare presto.
Non vedo l'ora di tornare a casa in pausa, e dopo pranzo sonnecchiare un po'.
Che utilità hanno questi post in cui mi lamento o parlo di ciò che ho fatto? Direi nessuna. Ma ci sono un sacco di cose inutili a 'sto mondo, che non credo faccia differenza una cosa inutile in più o una in meno.

Nessuno sugli spalti.

Sono le 8.27 e non c'è manco l'ombra di un contatto online su gmail.
O siete tutti a letto o siete tutti appena arrivati in ufficio.
Io sono appena arrivata in ufficio.
Inizia la stagione del mal di gola e degli abbassamenti di voce. Per ora li combatto con "cose" da bere (leggi: succhini) e una sciarpina attorno al collo (come consigliatomi da Fu).
Bene, ora che vi ho aggiornati sulle mie condizioni fisiche, vi ragguaglio anche per quel che riguarda il fronte psichico: ho la testa sulle nuvole.
Lo provano le innumerevoli gaffes che sto facendo negli ultimi tempi.
Due sono successe giusto ieri: ho accolto un rappresentate sconosciuto con un entusiasta "Ah, sì, le ghiere!!" (Gianlu sarà contento che torno a parlare di ghiere :P), scambiandolo per un nostro fornitore (Inutile dire che il poveretto non aveva le ghiere ma una scatoletta con dentro non so che utensili...scatoletta che mi ha tratto in inganno); mi sono dimenticata il nome del consulente globale (O_o) c…

Una piscina dove non si può nuotare.

Siccome l'alto vicentino ormai è invaso, di notte, da orde di teenager ubriachi e poco amichevoli, e complice anche le recenti pioggie, sabato sera ho fatto la cosa più sensata che il mio cervello mi proponeva: sono rimasta a casa a guardare prima Criminal Intent su rete4 (bellissimo) e poi, udite udite, UN GIORNO IN PRETURA!!!
Lo ammetto: ho 25 anni e non avevo mai visto Un giorno in pretura.
Sarà l'età, saranno i capelli lunghi, sarà perchè ti amo, ma l'ho trovata una trasmissione interessantissima anzichenò.
Cioè, perchè rischiare di essere seviziata da una banda di 16enni impasticcati e chiassosi, quando posso godermi un ottimo programma tv come Un giorno in pretura (oddio, non sapete che meravigliosa sensazione ogni volta che lo nomino!!!)?

Sweet home alabarda.

Visto che Kid Rock vi sta così simpatico, e visto che oggi non sono particolarmente ispirata, utilizzo il titolo che avrei dovuto usare per il post di ieri. Ieri mattina, inspiegabilmente, mi sono scordata dell'alabarda e ho optato per l'alabastro. Che non sono propriamente la stessa cosa, anche se, ad un occhio più attento, come dire, a ben guardare, un qualcosa in comune lo possono anche avere.
Insomma, il titolo perfetto era questo, (alabarda ha tutte "a", come "alabama"... mai sottovalutare il potere dell'assonanza) ma me lo sono giocato.
Sono così brava ad inventarmi i titoli, che anche quando poi utilizzo quelli sbagliati, faccio comunque centro.
Non è strano però? Mi sveglio con in testa un titolo, arrivo in ufficio e ne scrivo un altro, convinta che sia quello che avevo pensato.
Ah, ma su cosa mi sto arrovellando?! Devo migliorare il mio punteggio a Word Challenge su Facebook!

10 minuti dopo...

Non ho fatto in tempo a scrivere 5 parole in croce e a pr…

Sweet home alabastro.

Scusate ma oggi sarò di poche parole. E' giovedì, ho fatto 10 euri di benzina perchè se ne facevo 20 poi mi ritrovavo col portamonete vuoto e, come se non bastasse, sono arrivata al lavoro che già si sentiva il telefono che suonava. Dovete sapere che nel capannone c'è una specie di sirena che amplifica lo squillo del telefono, in modo che lo si possa sentire anche lì fuori, non solo negli uffici. Un suono fastidiosissimo. Infatti gli operai stavano imprecando all'indirizzo di chi chiamava da fuori Milano. Per porre fine al loro tormento ho avuto la bella idea di rispondere dal gabbiotto/ufficio dei poveri che si trova proprio in un angolo del capannone. Ma hanno cambiato i telefoni qualche mese fa e questo nuovo non lo so usare dato che pur alzando la cornetta continuava a suonare. Non sono scema, un motivo c'è. Si vede che per prendere la linea bisogna anche digitare qualcos'altro. Solo che io non lo so.
Così sono uscita dal gabbiotto e, mentre gli operai continuav…

Rispondi all'Atene!/2

Vuoi vedere che, quasi quasi, Mango è un genio?

Chiamo Jolly Killer.

Allora finitela di parlare di 'sta cosa della fine del mondo domani per via di quei simpaticoni del Cern che mi impressiono.
Sono già abbastanza arrabbiata per conto mio, non mi serve proprio tutto questo parlottare di buchi neri e fine del mondo.
Pregate Iddio che domani sia un mercoledì come tutti gli altri altrimenti manderò Jolly Killer a cercarvi uno per uno; e vi troverà, uuuuh se vi troverà. Vi troverà prima che il buco nero abbia finito di risucchiarvi in Nuova Zelanda.

Ammicco al Bingo Time.

Oggi salgo in cattedra, ma subito vi ridiscendo.
Come promesso ad un mio caro amico (che per motivi di privacy chiameremo con un nome a caso: Robocop), vado a copia-incollare da Wikipedia, qualche notizia sulla Banda dei Quattro.
Che roba è? Leggete! Devo proprio spiegarvi tutto io?

La Banda dei Quattro fu un gruppo di quattro politici della Repubblica Popolare Cinese che furono arrestati nel 1976, dopo la morte di Mao Zedong, ed in seguito processati e condannati. Prima dell'arresto non esisteva il termine Banda dei Quattro che fu coniato per l'occasione.
Accusati di essere membri della banda furono Jiang Qing, vedova di Mao e sua quarta e ultima moglie, e tre suoi associati: Zhang Chunqiao, Yao Wenyuan e Wang Hongwen. In seguito anche Kang Sheng e Xie Fuzhi furono parimenti accusati di appartenere alla banda, ma non processati in quanto deceduti prima del 1976.
L'arresto segnò la fine più evidente di quel movimento politico noto come Rivoluzione culturale che era stato inizi…

Mallo (Brando) di noce.

Mi sto spellando. E' evidente che sono fatta di materiale scadente. Pian piano se ne va la mia abbronzatura da giostraia.
Ho un evidente debito di sonno dato che non riesco più ad alzarmi in orario. In particolare, ho dei picchi di sonno acuto tra mezzanotte e l'una e tra le sei e mezza e le otto di mattina.
Come ogni giorno, anche oggi non vedo l'ora di tornare a casa in pausa pranzo per dormire un po'. E poi non vedrò l'ora di tornare a casa stasera alle 18 per, indovinate? Dormire un altro po'.
Ma accidenti, come faccio a dormire così tranquillamente, sapendo che mi abbronzo una volta l'anno e ormai, passate le ferie, sto già sbiadendo come una scritta col pennarello lasciata per 2 mesi al sole? (non provate a farlo a casa, neanche in presenza di un adulto)

Buongiorno mattina!

La giornata non poteva iniziare meglio:
- mia madre entra in camera mia inferocita, gridando "Ma sai che sono le 8.15?!?!?".
- mi alzo di corsa dal letto che manco ci vedo, mia madre mi guarda e mi dice "Guarda! Vai anche a letto vestita!!" (in realtà io dormo con pantaloncini e maglietta grande). Io protesto dicendo "Ma cosa dici? Dormo sempre così... durante il giorno porto canotta e pantaloncini!". Mia mamma si incacchia ancora di più e se ne va sibilando "Figuriamoci, hai sempre ragione tu" O_O
- mi vesto di corsissima, riempio la borsa, cerco di pettinarmi, scendo, salgo in macchina e via;
- 10 minuti ferma allo stop per aspettare un varco per attraversare la strada e immettermi nella provinciale;
- un km prima di una grande rotatoria vedo una lunga colanna di macchine... sono quasi le 8.30 e io non ho tempo di fare pure la colonna. Così mi butto su una strada laterale e invece della solita strada ne faccio un'altra, più lunga, ma sempre meg…