La minaccia cosmetica 2 - Ci risiamo.

Mi hanno fregata un'altra volta.
Come 2 anni fa. Pensavo sarebbe stata la prima e ultima volta che mi coinvolgevano in una cosa del genere. E invece no.
Perchè la gente deve fare dei lavori del genere? Io faccio l'impiegata ma non è che la sera invito un gruppo di donne a casa mia per spiegare quanto è bello usare l'home banking o come fa bene alla pelle inviare ordini ai fornitori.
C'è questa mia amica che non lavora, perchè ha una bambina piccola. Per arrotondare che fa?
Fa questi incontri dimostrativi o a casa sua, o a casa di qualche altra malcapitata. Creme, oli, bagnoschiuma...e via dicendo.
Ora, a parte che è tutta roba che costa un botto... se ho bisogno di qualcosa vado in negozio e me la compro.
Di certo non devo saltare la cena per essere alle 8 dalla mia amica per poi ritrovarmi circondata da sconosciute.
Oltre al disagio (ma è la seconda volta che mi chiede di partecipare, mi ha fregata perchè non avevo una scusa pronta...e son caduta nella trappola), mi son pure presa il cazziatone perchè "le altre mie amiche non vengono".
Quali amiche??? La maggioranza dei miei amici sono ragazzi, ho invitato pure loro, e non vi dico le risposte che ho ricevuto. Tra le mie amiche, molte sono in comune, non nel senso che lavorano all'anagrafe, bensì le conosce anche lei...perchè le devo chiamare io?!? Le altre abitano lontano e/o hanno altro da fare. Se non hanno voglia di venire non posso che capirle.
E mi devo sentire pure in colpa?
Che storia triste.
Speriamo che stasera passi in fretta.

Commenti

Gionni ha detto…
brrrr. Io odio queste cose piramidali
Davvero triste come situazione... :|

E poi, ti deve anche far sentire in colpa ? Ma mandala a c.... :°D
Luci ha detto…
Più uno cerca di farsi da parte, più lo tiran dentro in ste cose assurde... :(
Chissà con che gente mi ritroverò.
Bah.
Pablo ha detto…
beh si sa tra amiche ci si aiuta...posso venderti qualcosa????

Post popolari in questo blog

Ho una mezza idea.

Si fa presto a dire "catena"...