Sospettosa o sospetta?

Se andate a Milano, badate bene di andarci con dei guanti normali, non come quelli che porto io, senza le dita (per intenderci, sembrano guanti da barboni...o da gente che fuma...sono senza la parte finale delle dita).

Sono andata a vedere il duomo, stavo per entrare quando il carabiniere sulla porta ci ripensa e mi fa aprire la borsa.
Sono andata a vedere la mostra su Tamara de Lempicka e la tizia all'ingresso lascia entrare la cuggi (che ha una borsa a tracolla piccola) mentre a me dice di lasciarla nel guardaroba (avevo anche io una borsa a tracolla, solo più grande!).

O ho la faccia da criminale (???) oppure la gente non si fida di chi porta guanti senza dita.
E poi dicono che i veneti sono sospettosi e diffidenti...

Commenti

Anonimo ha detto…
colpa dell'accento da una bomber!!!

:-P

Fu
Barbara ha detto…
Voto per la faccia sospetta ( anche perchè non t'ho mai vista :P) i guati senza dita sono comodissimi e non m'hanno mai fermata quando li indossavo ;)
PEPE ha detto…
anch'io sono un'assidua indossatrice di guanti senza dita e non ho mai avuto problemi... portavi per caso una calza in testa?! :D
crilll ha detto…
anch'io propendo per l'accento da una bomber :)))
è anche un argomento di moda in questi giorni..
e a proposito di argomenti di moda, che ci dici luci della base Usa?
Ed ha detto…
Per caso avevi bombe a mano nella borsa?
bolak77 ha detto…
...lascia perdere a Milano funziona così...pensa che d'estate a momenti ti rompono i cojoni per la majetta a maniche corte e i pantaloncini e poi, (sempre che tu riesca ad entrare) dentro vedi i tossici che pippano coca sulle panche....e poi era un caramba non scordarlo!!! :))

Post popolari in questo blog

Ho una mezza idea.

Si fa presto a dire "catena"...