La taverna cubana.

Ultimamente mi capita sempre più spesso di uscire con i miei amici e di essere l'unica ragazza.
Sabato sera per esempio eravamo io, Fiore, Caso Umano (da adesso CU) e Spugna.
Ormai mi sono anche abituata alla cosa, non faccio più caso alle battutacce e ai vari commenti rivolti alle ragazze che vedono (esatto, non si trattengono dal dire anche le peggio cose anche se sono in mia presenza).
Così sabato ci siamo trovati nel solito parcheggio io, Fiore e Spugna. Finchè aspettavamo l'arrivo di CU, siamo andati in un'enoteca in cui andiamo di solito. Più che un'enoteca è un posto un po' così, niente di speciale, ma conosciamo il titolare e come luogo di "attesa ritardatari" non è male.
Arriviamo e nel locale troviamo un folto gruppo di sessantenni su di giri. Gente assurda che ballava e si metteva a cantare canzoni d'altri tempi.
Arriva CU e ci facciamo 2 giri di spritz.
Sorvolo sui particolari dei vari balletti e sulle numerose fesserie che ho dovuto ascoltare (sempre provenienti dagli anziani avventori).
Cambiamo locale: questa volta è un bel bar, frequentato da gente gggiovane, sempre pieno.
Fa abbastanza caldo e non c'è uno straccio di tavolo libero ma ordiniamo comunque. Altro spritz.
Troviamo finalmente un posto: si libera un tavolino da 2 vicino all'entrata del bagno. Vicino ci sono due poltroncine (proprio fronte bagno). Meglio di niente. Io e Fiore ci sediamo al tavolino e gli altri 2 sulle poltroncine. Il tempo di bere, gridarmi "Nuda! Nuda" mentre mi toglievo il cappotto e rischiare un incidente diplomatico con i nostri vicini di tavolo ed è già ora di decidere dove andare.
Spugna vuole andare in un fantomatico e misterioso locale "cubano".
Io:"Ma che posto è? Una discoteca? Perchè se è una discoteca io non vengo."
Spugna, con espressione angelica:"No, è un bar."
Ok, decido di fidarmi e li seguo.
Io con la mia macchina, CU con la sua, Fiore e Spugna con un'altra.
Arriviamo in questo posto disperso tra i monti e prima cosa non c'è parcheggio: alla fine, presa dalla disperazione scopro che l'unico posto per parcheggiare è il bordo della strada con burrone a lato. Siccome non sono brava coi parcheggi, l'auto me l'ha parcheggiata CU.
Entro e scopro con orrore che grande sbaglio ho fatto a fidarmi di Spugna.
Il posto sembra una taverna...ci sono 2 locali: da una parte il "bar"...3 tavoli, il bancone, tutto rivestito di legno chiaro, alle pareti poster di che guevara, della Madonna, di cavalli (?), poster con paesaggi tropicali e scritte "Vieni a Cuba" e una sagoma di cartone di George Clooney con una bottiglia di Martini in mano (????).
Nell'altra saletta c'era la pista: ragazze sudamericane che ballavano su una musica latineggiante (tipo na canzone degli Aventura O_O) mentre una fauna di uomini italianissimi di mezza età stava a guardare sorseggiando una birra.
I più fortunati avevano una "partner", gli altri se ne stavano in gruppi di 2 o 3 elementi.
Fiore mi chiede:"Allora, che ti sembra?"
Io:"Troppo legno! E poi guarda gli avventori! Sono tutte coppie miste!! Lei giovane e carina e lui quarantenne e brutto!"
Fiore:"Eh...a me piace sto posto..."
Spugna:"Anche a me, guarda che bello, si conoscono tutti!"
O_O
Inizio a bere velocemente la mia birra pensando "Appena l'ho finita me ne vado"...
Nel mentre mi guardo un po' intorno...mi viene un colpo di tosse proprio mentre passa vicino al nostro tavolo uno dei camerieri, un energumeno con una maglia di football americano...sente che tossisco e si gira verso di me...poi si rigira...poi si ferma e si gira di nuovo a guardarmi! Io giro la testa e vedo Fiore che mi guarda "Lucia, mi sa che hai fatto colpo!".
Insomma, ho resistito altri 10 minuti, poi quando i miei amici si sono alzati per andare nella sala da ballo io li ho salutati e me ne sono andata dicendo:"Spero di arrivare sana e salva fino alla macchina!".
Beh, se sono qui a scrivere vuol dire che sì, sono sopravvissuta alla taverna cubana! O_O

Commenti

Swat ha detto…
Hey hey hey che fortuna!

Ma dov'è questo posto?
No perché ho anch'io degli amici da non ascoltare ma che a volte mi convincono e non vorrei mai capitarci...

Penso che la cosa più terrificante sarebbe stato che guevara che osserva.. brrrr

Beh, buon futuro!
ciao!
Luci ha detto…
E' tra marostica e bassano, bisogna prendere una stradina che porta verso asiago...:-/
cri ha detto…
Ma anche questa taverna è 'a soli 70km dal centro, dopo un comodo sterrato! venite e parteciperete tutti all'estrazione di una simpatica oliva'? :)
Ma anche li mettono su quello schifo di reggaeton a manetta? ormai a cuba ha tristemente soppiantato la salsa e il merengue..tristità tristità..

Post popolari in questo blog

Ho una mezza idea.

Si fa presto a dire "catena"...