Fotocopie all'italiana.

Io quando avevo sette anni me ne stavo a casa mia, facevo arrabbiare mia mamma perchè non volevo fare i compiti e guardavo la tv.
Ora i bambini moderni hanno tutt'altro stile di vita.
Non stanno a casa loro, fanno arrabbiare i dipendenti dei loro genitori e non guardano la tv, tanto ne combinano così tante che in confronto Spongebob è un cartone animato mal riuscito.
Suona il telefono e, visto che il capo non risponde al portatile mi alzo e vado a cercarlo.
Passando vedo il figlio (un bambino di 7 anni) intento ad armeggiare sulla fotocopiatrice...leggo una cifra sul display: 77!
Gli dico: "Stai fermo!"
Esco, dico al capo che lo vogliono al telefono, rientro e sento il sinistro rumore della fotocopiatrice in azione. Il bambino mi guarda con un sorrisetto...il classico sorrisetto che vuol dire "Hahahaha ho fatto una cavolata, ma son bambino, cosa vuoi farmi? I bambini sono così, birichini e simpatici".
Maledetto! Mi butto sulla fotocopiatrice e la spengo alla fotocopia n°2!
77 fotocopie di una storia su un coniglietto qualunque non le avrei tollerate.
"Ma...cosa stavi facendo???"
Bimbo:"Fotocopie!"
"Sì...ma avevi digitato 77!! E...ma...cos'altro avevi toccato?" Dico notando una luce lampeggiante rossa che segnala inequivocabilmente che ci sono dei fogli inceppati.
Lui mi mostra che ha schiacciato solo il tasto di avvio della fotocopia.
Bugiardo!
Sono stata anche io una bambina di 7 anni!
Davanti a tutti quei tasti, come minimo avrei fatto finta di stare digitando su una macchina da scrivere (quando avevo 7 anni io non sapevo che esistessero i computer) o di stare suonando un pianoforte!
Ok...foglio inceppato. Reprimo l'inpulso di fotocopiargli la faccia e inizio a controllare le varie parti della fotocopiatrice.
Il responso è nefasto: 2 fogli inceppati tra i rulli. Porc...!!!
Ok, un foglio riesco a tirarlo fuori. Il problema però persiste, dato che la lucetta rossa continua a lampeggiare.
Dico al bambino:"Qua c'è un foglio inceppato, io non so dove sia però. Chiama tuo papà e digli cosa hai fatto."
Lui fa il solito sorrisetto, prende le sue 2 fotocopie e il suo quaderno e fa per andarsene.
"No no no, dove vai?"
E lui sorride.
"Se non glielo dici tu glielo dico io..."
Bingo!
Il piccoletto fa marcia indietro ed esce a chiamare il padre.
Questo arriva e dopo un po' arriva anche la madre. Vado anche io a vedere e dico:"Ci dev'essere un foglio tra i rulli...uno l'ho già tolto ma l'altro no, non ci sono riuscita"
La madre sbuffa scoraggiata...
Io incalzo:"Stava per fare 77 fotocopie di una pagina del suo quaderno!"
Lei:"Sì! Me l'ha detto! E ha detto anche che invece ne ha fatte solo 2..."
Io:"Eh...perchè l'ho fermato io!!!"
Torno nel mio ufficio e sento i due genitori che cercano di togliere sto benedetto foglio.
Alla fine ci riescono e la madre, prima di andarsene viene nel mio ufficio e dice "Gli ho detto che la prossima volta deve chiedere a te, se deve usare la fotocopiatrice..."
Io:"77 fotocopie..."
O_O

Commenti

bellibelle ha detto…
Mille applausi per non averlo infilato nel fotocopiatore a togliere il foglio... Di fronte a quei sorrisetti è difficile trattenersi... Tutta la nostra comprensione!
squeeze ha detto…
si vede che a questo bambino piacciono le gambe delle donne (il 77 nella tombola, per chi non lo sapesse) ;)

però una sana dose di pedate nel culo ci stava bene.
orsodingo ha detto…
carino il bimbetto...
Luci ha detto…
Carino come un pugno sul naso!
crillin ha detto…
La generazione del futuro.... :)
Anch'io a lavorare ho a che fare con dei bambini figli dei capi che fanno sorrisetti e romponi i c... solo che di anni ne hanno molti ma mooolti di più...e sarebbero anche in grado di fare 77 fotocopie senza accorgersene..mama..
Swat ha detto…
Cavolo... chissà che padre sarei...

Post popolari in questo blog

Ho una mezza idea.

Si fa presto a dire "catena"...