And I don't mean on vacation/1

Sottotitolo: Pomodori rossi bolliti.

Ecco la prima puntata di quello che avrei potuto chiamare "Aneddoti delle vacanze", ma siccome era banale, ho messo un titolo diverso.
Come avrete capito dal sottotitolo, vi parlero del primo elemento caratterizzante le mie vacanze di cui parlavo nel post precendente: i pomodori.
Abitando in campagna e avendo l'orto, ovviamente i pomodori li coltiviamo da noi.
Vabbè, che sarà mai...potrei anche non accorgermi della loro esistenza se non fosse per...l'estate.
In estate i pomodori maturano. Bene, direte voi: si mangiano!
No, piano miei cari, non è così semplice. Certo, i miei genitori li mangiano...ma non tutti.
La maggioranza di questi rossi frutti (kili e kili...) vengono usati per fare CONSERVA!
La prossima volta che acquistate un vasetto di passata di pomodoro...beh, ricordatevi di quello che leggerete ora.
A casa nostra da quando ho memoria, si fa la conserva di pomodoro.
Mia mamma raccoglie i pomodori (quasi maturi), li lascia al sole 1-2 giorni e poi inizia la preparazione vera e propria.
Fase 1- Lavaggio e riduzione in pezzi grossolani dei pomodori.
Di solito mia mamma si mette in garage, in una grossa bacinella ci sono i pomodori lavati, mia mamma li prende, taglia via le parti verdi, li riduce a pezzi. Le parti verdi vanno in un secchio, i pomodori a pezzi in un pentolone. Il garage si riempie di un odore pungente di pomodoro crudo, perciò io evito di andarci, sennò vomito.
Fase 2- Cottura dei pomodori a pezzi.
Durante questa fase mia mamma toglia mano a mano l'acqua che esce dai pomodori...che va a finire in un secchio, che solo a guardarlo fa venire da vomitare, non bastasse l'odore un po' meno pungente ma sempre fortissimo.
Fase 3- Il passaggio nel passaverdure.
Credo abbia un nome proprio...in realta è una macchinetta che noi usiamo solo per fare la passata di pomodoro, non la usiamo con nessun'altra verdura.
Si prende il pentolone col pomodoro cotto e poco per volta, si fanno passare sti pezzettoni nella macchinetta e...miracolo! Da una parte esce la passata immacolata, senza semi nè altro, mentre da un'altra parte escono bucce varie, semi e altre schifezze. La passata viene versata in un altro pentolone, le schifezze varie vengono fatte ripassare nella macchinetta un'altra volta e poi buttate nel solito secchio orrendo di prima.
Fase 4- Salatura.
Il pentolone con tutta la passata ottenuta viene messo sul fuoco, vi si aggiunge il sale e si lascia bollire un po'.
Fase 5- Invasettamento.
La passata salata è pronta per essere messa nei vasetti, che poi devono essere chiusi per bene.
Fase 6- Sterilizzazione vasetti.
Il nostro vasetto di conserva superstar è ormai in vista del traguardo.
Insieme a tuuutti gli altri vasetti, viene immerso in un pentolone di alluminio di dimensioni assurde pieno d'acqua. Una volta che l'acqua inizia a bollire si aspetta mezz'ora, poi si lascia raffreddare l'acqua. Una volta tolti dall'acqua e asciutti, i vasetti sono pronti per essere stipati nel sottoscala. E con questi avremo passata di pomodoro per tutto l'anno! Yuppie!!!
Tutto sto lavoro dura quasi una giornata. Ripetuto ogni 2-3 giorni, visto tutti i pomodori che ci sono.
Io il pomodoro lo mangio solo sotto forma di passata. Crudo mi fa letteralmente vomitare. Non mi piace l'odore del pomodoro crudo, non mi piace la vista del pomodoro crudo, l'acquetta dei pomodori, i semini...mi disgustano.
Perciò capirete che non è divertente avera la casa pervasa di questo odore quasi ogni giorno.

Commenti

Anonimo ha detto…
Sarà il trauma di dover fare la conserva a farteli odiare?

Fu
Barbara ha detto…
Accidenti che lavoraccio!

Io invece adoro i pomodori sono una delle poche verdure che mi piacciano!

Specialmente quelli super piccoli che mangio come le fragole interi direttamente dal contenitore!
Ed ha detto…
Ehehehe!!! Conosco: è un classico estivo anche qua.
rainbowsparks ha detto…
Cara luci,complimenti per il Dostoevskij che ti sei letta pure tu...il mio blog è morto (!!!) ma mi puoi trovare qui

http://variaedeventuale.iobloggo.com
Luci ha detto…
Finalmente sono riuscita a finirlo! Erano anni che me lo trascinavo, ne leggevo un po' e poi lo lasciavo per letture più interessanti!
Anonimo ha detto…
ciao luci!

c
Luci ha detto…
CIAO C.!!!! :-)))
Swat ha detto…
Oh! Conserva...

Pomeriggi rinchiuso in camera a sfuggire l'odore, vasetti e vasetti che "chiudili meglio tu che sei forte", mesi e mesi di pasta al pomodoro "dai che c'è quella nostra buona"...

Ah, la gioventù... :-)

Post popolari in questo blog

Ho una mezza idea.

Si fa presto a dire "catena"...