La notte bianca andata in bianco.

Eggià, una si aspetta chissà che festa, chissà che casino, un'orgia di negozi aperti e un casino di gente.
Seee!
Io, la mia amica S., Tom e C.U. partiamo carichi di aspettative e con la cappotta abbassata verso la notte bianca a Schio (VI).
Arriviamo sempre più carichi di aspettative e spettinati, soprattutto io, nonostante avessi avuto la brillante idea di farmi prestare il cappello alla "Vasco Rossi" da Tom, da tenere durante il tragitto.
Ci incamminiamo verso il centro: negozi chiusi, bar aperti e pieni di gente...ma grazie tanto, è sabato sera, qualcuno mi spieghi la differenza tra questa notte bianca e un normale sabato sera estivo.
Beh, ci sono dei dj agli angoli delle strade...una band che suona...gente che balla il liscio...
Ennò caspita! E i negozi aperti????
Sfidando la folla di famigliole impazzite, comitive di ragazzini, coppiette felici e altra varia umanità conquistiamo l'entrata di un bar. Ci sediamo (Io e S.) commentando la poca gentilezza degli altri avventori! Ah!
Passiamo tutti i vari negozietti che ci eravamo prefissate di saccheggiare: niente! Tutti chiusi.
Con disappunto ci rechiamo al Castello, speriamo nel chiosco e in un panchina al fresco.
Arriviamo su ed è strapieno di gente. Nel parapiglia perdiamo Tom...
Noi tre restanti ci dirigiamo al bancone del chiosco a prendere da bere: 4 birre medie.
Ci guardiamo attorno molte volte cercando di scovare Tom...mando pure C.U. a fare un giro di ricognizione...niente.
Appena il ragazzo al bancone ci passa le 4 birre...vedo avvicinarsi Tom...con altre 4 birre medie!
E mo?
Mo la scena è questa: quattro disperati con 2 birre a testa a fare brindisi doppi.
Meno male che scorgo una panchina libera, ce ne impossessiamo e possiamo attaccare con calma le nostre birre.
C.U. è inquieto perchè ha fame; Tom e io balliamo "Notorius" dei DuranDuran, la mia amica incontra una ragazza che non vedeva da tanto tempo, dimagrita moltissimo grazie al metodo Wheight Watchers (si scriverà così?). Il fidanzato della ragazza dimagrita miracolosamente ci canta "Siamo una squadra fortissimi".
C.U. va a recuperare qualcosa da mangiare...
E così passiamo qualche ora...appoggiando i gomiti su un tavolo appiccicoso, mangiando un panino, cercando di finire le birre, migliorare il nostro limite di apnea in bagno, causa odore insopportabile.
Certo che la gente quando è in giro e beve qualcosa perde tutte le sue buone maniere.
L'inferno è un bagno di un chiosco all'aperto.
Almeno questo non aveva la serratura difettosa.
No-no-notorius!

Commenti

Anonimo ha detto…
Ciao, sono Davide e vorrei invitarti sul mio Blog per partecipare
a un breve questionario per la mia tesi.
Te ne sarei veramente grato…
Please, Help me!
P.s. sul Blog trovi tutte le spiegazioni.
http://diarisenzalucchetti.splinder.com
crill ha detto…
Hey luci , ma ci andrai dal tipo qua sopra che si chiama davide?
Notorius a me ricorda un casino donnie darko...lo so, non ha molto senso, però è cosi..boh?!
Luci ha detto…
Invece sì che ha senso Cri!
Perchè questa canzone è diventata un mini-tormentone da quando, domenica scorsa, abbiamo rivisto Donnie Darko! E il balletto di cui parlo è una piccola imitazione del balletto che facevano le ragazzine nel film!
Ho risposto pure al questionario sì!
Barbara ha detto…
Mah mai partecipato ad una notte bianca ma forse dipende anche dal posto dove viene organizzata conoscenti dicono che a Milano sia stata un successo e ancora di più a Roma...certo sono quelle cose che necessitano della collaborazione di tutti negozianti etc senno sono flop!
incantevoleCreamy ha detto…
a milano l'ultima volte pioveva ed è un po' saltata..ma basta lo spirito giusto.convincersi che bisogna divertirsi a tutti i costi!chissà poi da quale mente geniale escono ste notti :-/

siao luci buone vacanze!
Diavoletto ha detto…
maronna che tristezza..... da spararsi in bocca!
Luci ha detto…
Eh, io ho altre 2/3 settimane sicure di lavoro prima delle ferie...
Cmq buone vacanze anche a te! :-)
Luci ha detto…
seee! e con cosa ci sparavamo???
manco l'armeria era aperta! :P ;-)
pepe ha detto…
ciao luci! Anche la notte bianca a firenze di un anno fa fu un fiasco... una fiumana di gente, di turisti, e tutti i cavolo di negozi chiusi! gggrrr! Voglio trasferirmi in una metropoli! Bacio!
gidibao ha detto…
Oh beh, credo che ne sia valsa la pena solo per vedere la gente che balla il liscio :))))
Proprio una notte bianca andata in bianco... almeno le birrozze ;)

un bacetto

Post popolari in questo blog

Si fa presto a dire "catena"...

Ho una mezza idea.