Ne avevo una bellissima da dire, se solo mi venisse in mente.../5

"Si ricorda per allontanare la fine, si ricorda per tornare al principio. Nessuno ci riesce veramente, ma tutti, o quasi tutti, ci provano.
Se non ci si prova, si resta consegnati in eterno al gelo di un mondo senza tempo. Morti, senza neanche sapere se si è nati.
Nella memoria c'è la radice di ogni mito: anche di quello, piccolo, modesto, per chiunque altro insignificante, ma per se stessi decisivo, in cui consiste per ognuno di noi esserci stati, aver preso significato e consistenza nel tempo, essersi immaginati che eravamo una cosa invece che un'altra e, da un certo momento in poi, aver pensato che quella cosa che eravamo stati era la cosa migliore che avremmo potuto essere: il mito di noi, il piccolo, piccolissimo idolo della nostra esistenza terrena. Questo estremo, limitato, circoscritto mito personale è lo specchio in cui ci guardiamo. Lo specchio è per sua natura ristretto; nello specchio non c'è paesaggio sconfinato, con un orizzonte senza limiti, come ci è capitato tante volte d'incontrare, - alzando gli occhi, talvolta involontariamente, dal libro che stavamo leggendo, - nel corso della nostra vita. Nello specchio non ci siamo che noi, un poco di persone e cose intorno, che ci sono o c'immaginiamo ci siano, e per una smisurata, inconcepibile fortuna, una faccia che sbircia confidente e amorosa in un angolo dietro le nostre spalle.
Si ricorda per restare il più a lungo possibile davanti allo specchio, per continuare a guardarci: è un modo, alla portata di tutti, per fronteggiare l'irrimediabile che sta in attesa dietro l'angolo."

"L'Alba di un Mondo Nuovo" - Alberto Asor Rosa

Commenti

Diavoletto ha detto…
l'angolo della cuRtura ha sempre il suo perchè!

;)

OT

vedo che hai messo un'immagine più aderente alla realtà sul profilo ;) ;) e comunque so 10 euri per l'uso dell'avatar!!! :) :)
Luci ha detto…
Eeeeh dià, la cuRtura è importante, quando ce vò ce vò! ;):P

Ebbene sì, "Luci south park" ha soppiantato il frattale...peccato che si veda così piccola...:/

:)
lisa ha detto…
ok, mi hai convinto: prossimo libro asor rosa..
Luci ha detto…
ok lisa, ma se poi non ti piace...prenditela con l'Asor, non con me! ;) :P
chiara ha detto…
bel pezzo veramente!!
il titolo mi ha ricordato "nuovo mondo" di aldous huxley...
ps. a questo proposito il nome "the doors" del gruppo deriva da una frase in uno dei suoi romanzi o da una poesia di dylan thomas?
lo so lo so prendo troppo sole...
allodj ha detto…
in modi e contesti diversi, ma si parla entrambi di memoria oggi:-)
Lady ha detto…
Ecco, Chiara che ce risemo! tu nomini i Doors mentre io li sto riascoltando proprio in questi giorni dopo tanto tempo! :)

Post popolari in questo blog

Ho una mezza idea.

Lo scaldanaso esiste!