Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2005

No nude is good!

Ho schiaffato il mio Weather Pixie sotto gli altri bottoni: l'ho scoperto in un altro blog el'idea non mi pareva male.
Scegli un personaggio (ragazzo, ragazza, altri esseri che non ho avuto il tempo di valutare) e all'aumentare o diminuire della temperatura appaiono vestiti in un modo o in un altro.
Es. se fa tanto caldo li vedi in costume, se fa molto freddo si metteranno un cappotto.
Fino a stamattina c'era la Wheater pixie girl n.9, una tipa un po' troppo discinta:
è passata da un casto scamiciatino, ad un costume intero, fino al bikini.
Per fortuna che poi è calata la sera...se faceva ancora più caldo come si metteva?
Insomma, questo è un blog serio, per famiglie (come "La mangiatoia per famiglie di Zio Boe").
Quindi sono tornata nel sito di Weather Pixie e ho selezionato un'altra Weather pixie girl: la n.10.
Solo che da stamattina alle 7 (20°C) ad ora che sono le 15:00, questa è sempre vestita uguale: maglietta e pantalone nero.
L'unica cosa che è cam…

Good morning Vietnam!

Non so se è colpa del caldo assurdo o cosa, so che queste alte temperature fanno male alla gente.
Col caldo pure il cervello alza bandiera bianca e dice "Si fa quel che si può, portate pazienza!"
Ho iniziato a portarmi una bottiglia d'acqua in camera, così se di notte ho sete sono a posto.
Peccato che poi penso a tutto, tranne che a buttar via le bottiglie vuote.
Sicchè ieri sera a cena mia madre mi fa: "Devo portare il sacco delle bottiglie di plastica su in camera?"...critica velata...senza dubbio riferita alle 2 (o forse 3?) bottiglie d'acqua vuote.
Anche se pure lei, mica può tanto permettersi di fare critiche...
Ieri a mezzogiorno torno a casa per il pranzo, mi appresto ad entrare in garage rigorosamente in seconda (ma non ai 70 all'ora come alcuni di voi pensano) quando scopro che il garage non è più garage: è diventato una giungla di tronchetti della felicità e altre piante.
La macchina ci sta lo stesso, ma è come aver parcheggiato nella giungla.
Per sce…

Ne avevo una bellissima da dire, se solo mi venisse in mente.../5

"Si ricorda per allontanare la fine, si ricorda per tornare al principio. Nessuno ci riesce veramente, ma tutti, o quasi tutti, ci provano.
Se non ci si prova, si resta consegnati in eterno al gelo di un mondo senza tempo. Morti, senza neanche sapere se si è nati.
Nella memoria c'è la radice di ogni mito: anche di quello, piccolo, modesto, per chiunque altro insignificante, ma per se stessi decisivo, in cui consiste per ognuno di noi esserci stati, aver preso significato e consistenza nel tempo, essersi immaginati che eravamo una cosa invece che un'altra e, da un certo momento in poi, aver pensato che quella cosa che eravamo stati era la cosa migliore che avremmo potuto essere: il mito di noi, il piccolo, piccolissimo idolo della nostra esistenza terrena. Questo estremo, limitato, circoscritto mito personale è lo specchio in cui ci guardiamo. Lo specchio è per sua natura ristretto; nello specchio non c'è paesaggio sconfinato, con un orizzonte senza limiti, come ci è …

E sta per iniziare un altro week end...

"Cosa ti piace fare?"

"Fondere roba."

"..."

Da qui e per un po’ di tempo, dovrò passare i miei week end a girare negozi per comprare "robbba": attività davvero riposante che non mi provoca nessun tipo di ansia o preoccupazione.
Poi, con il caldo, non c’è niente di meglio che passare il sabato pomeriggio nei camerini dei negozi “Ma c’è l’aria condizionata!”: non da “Abbigliamento L. – Moda Giovane”, dove “giovane” intende uno stile che non è più giovane dal 1982.

Ora sono qui, bevo il mio brick di thè, e mi vanto di questa conquista: bere al lavoro. Non ne avevo il coraggio…se avevo sete, deglutivo la saliva.

Ho 100 euri in borsa, da qualche parte, non nel portafogli perché non ho avuto tempo di metterceli.
Ma è possibile non avere tempo di mettere i soldi nel portafogli?? In che mondo viviamo dico io?

Ho caldo, spero che piova, anzi, che arrivi una perturbazione!!! ;)

"...forse hai dormito sei mesi ma sei così stanco, tanto stanco.”

Buon we! :)

E' arrivato!!!

Il nuovo elenco telefonico, o meglio, le Pagine Bianche (nome e cognome)!!!
Non c'è niente di meglio di un elenco nuovo! Tutte quelle pagine, tutti quei nomi!
E Vicenza è una grande provincia, un sacco di comuni, un sacco di abbonati!!!
La prima cosa che farò, come da tradizione, sarà controllare quanti abbonati col mio stesso cognome ci sono per ogni comune.
Ahhhh, non vedo l'ora di iniziare!!!
E non guardatemi con quelle facce: chi di voi non ha mai letto l'elenco del telefono? <_<

;) 999

6 mesi di blog.

20 dicembre 2004 - 20 giugno 2005:
ieri questo blog ha compiuto 6 mesi!
L'avrei scritto ieri, ma se l'avessi fatto avrei dovuto offririvi da bere, portare un cabaret di paste (paste di pasticceria, no altro), ecc...
Invece così, essendo già passata la ricorrenza non corro rischi! :P :P

No, la verità è che ieri è stata una giornata oRenda e non ho potuto scrivere niente.
Posso scrivere l'ovvietà "questi 6 mesi sono volati"??
Ok, ormai l'ho scritto.
Ma è vero, son passati in fretta: avere un blog è bellissimo! Essere una blogger è bellissimo!

GIANNIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!

999

Luci at the concert: Modena City Ramblers.

E' stato il terzo concerto dei MCR a cui sono stata e mi dispiace dirlo, non è stato all'altezza dei due precedenti.
Immaginatevi un paesino della riviera Berica, tra le colline; un palatenda piccolissimo; molti ragazzini, famiglie...
Iniziano a suonare e secondo me sbagliano cantando "Viva la vida..." come seconda o terza canzone: troppo presto insomma, è una delle loro canzoni più belle e coinvolgiuenti.
I momenti più belli? Quando hanno fatto "Auschwitz" di Guccini con alle spalle un maxi schermo con immagini dei campi di concetramento, davvero un momento forte.
E poi, altra perla, "Bella Ciao": siamo andate al concerto quasi solo per sentire sta canzone.
Perchè questo concerto non mi è piaciuto? Forse stavolta hanno fatto molte canzoni lente, forse il posto era troppo piccolo, o forse non eravamo in vena noi tre (io e le mie amiche).
Questo per quanto riguarda il resoconto del concerto.
Finisce la musica, loro salutano dal palco e si rialzano le luci…

I Simpson e le curiosità di un padre degenere.

Come e quando è morta Maude , moglie di Ned Flanders?
Undicesima serie, episodio "Solo, solino soletto" (puntata BABF10):
Nel parco di Springfield c'è di tutto. Oltre a pappagalli guardoni ed altri strani animali c'è anche una pista automobilistica. Durante una corsa si distribuiscono magliette con cannoncini ed Homer, suo malgrado, provoca la morte di Maude, la moglie di Flanders, che verrà tumulata in una bara a forma di auto, con relative sponsorizzazioni… Homer si sente in colpa e decide di trovare una nuova donna per Flanders, girando un video su di lui (grandi immagini), ma gli appuntamenti che Flanders si procura vanno di male in peggio (mitico quello con Edna) e ne intaccano addirittura la fede...

(Mi ero sbagliata, pensavo fosse morta mentre assisteva ad una partita di baseball...o football; però non mi sbagliavo sui cannoncini. :))

Quando è morto il dottor Marvin Monroe?
Il Dottor Marvin Monroe, un personaggio antipatico ad alcuni autori, è passato oltre silenzi…

"Can you hear me, Major Tom?"

Un po' di cose nuove da ascoltare/leggere:

- ho il cd di Paolo Benvegnù, e ora posso ascoltare "Cerchi nell'acqua" fino alla nausea: vi avverto, fa una concorrenza spietata ad "Agosto" nella categoria "canzoni italiane mooooolto belle":

"E fermarsi un istante per considerare che ogni istante si scioglie in quello a venire
Come cerchi nell’acqua che non sanno nuotare e si infrangono".

- ho il libro di Asor Rosa: da nome autorevole nelle antologie di letteratura, a battuta che non riesco a fare -ma prima o poi ce la farò-. L'ho appena iniziato, non ho avuto la testa per mettermi seriamente a leggere un libro, ma ho trovato questo passo:

"...e da quel momento non aveva fatto altro, faticosamente e dolorosamente, che tentare di ricordarlo, perchè ricordarlo era l'unico modo di ritrovarlo."

- ho il cd "Best of Bowie": "Space Oddity" la conoscevo, ma non sapevo che questo fosse il suo titolo. "Starman&quo…

Appena possibile, tornare indietro.

Praticamente è notte e sei in cucina..
Poi aspetti bevendo caffè, anche se era meglio non berlo.
Poi arrivano Essi e gli dai da bere il vino senza lieviti aggiunti che non si sa com’è.
Il covatore arriva e saluta dicendo “Buonasera” tutto ossequioso.
Poi su per la scala con un occhio al piano intermedio.
Due di qua e due di là, stando attenti a non precipitare nel baratro.
Alla mattina sveglia, consumazione viveri K, “meet Femputer”, giro turistico – pellegrinaggio ai punti nevralgici.
Salutiamo la ciabatta sul tetto e addio monti, via verso la bassa pianura guidati da "La Voce".
Si arriva molto presto alla barriera, il resto un po’ meno presto, circondati da famiglie Brambilla in vacanza.
“Ma poi mettete qualche canzone bella?” dico guardando il camion che trasporta “Obst und Gemuse”.
Eccoci! Ma attenti ai canali che immagina che brutto quando torni tardi la notte rischi di finirci dentro.
Altri incontri! Sali un’altra scala ed entri nella casa con la tartaruga nell’angolo della vasca…

Aspettando...

Frantumare le distanze. Superare resistenze
E riconoscersi per creare. Camminare senza chiedersi perché
Il tuo viso le mie mani sono la stessa gioia immensa
È luce invisibile da succhiare. Camminare senza chiedersi perché

E fermarsi un istante per considerare
che il respiro è un dettaglio che ci rende uguali
Come cerchi nell’acqua che non sanno nuotare e si infrangono

Frantumare le distanze. Superare le esistenze
E riconoscersi per creare. Camminare senza chiedersi perché

E fermarsi un istante per considerare
che ogni istante si scioglie in quello a venire
Come cerchi nell’acqua che non sanno nuotare
e si infrangono

"Cerchi nell'acqua" - Paolo Benvegnù

Indovinate un po'?

Ho il nuovo cd dei Pertubazione "Canzoni allo specchio"!!
Bene, se il primo a qualcuno poteva sembrare un'istigazione al suicidio...non ascoltate questo!!!
Il cantante ha la voce ancora più strascicata :/.
"Sembra che la sua voce arrivi da un'altra stanza..."
he he he!
Comunque questo è solo un giudizio approssimativo, non ho ancora avuto il tempo di ascoltare l'intero cd con calma.
In effetti "In circolo", cd che contiene l'ormai mi-ti-ca "Agosto", mi è piaciuto molto di più.
Agostoooooo è una canzone bellissima, per niente triste!

:)

Quanto tempo!

Dopo quasi una settimana mi arrischio a scrivere un nuovo post.
Un blog non aggiornato mette tristezza, ma non avevo tempo per scrivere...e neanche l'ispirazione.
Ma eccomi qua.
Oggi è l'ultimo giorno di scuola di mio fratello. L'ultimo giorno, dell'ultimo mese, dell'ultimo anno di scuola.
Io, l'ultimo giorno di scuola, sono rimasta a casa.
OOOHHHH!
E come me, tutti i miei compagni.
Tutto perchè la sera prima ci venne la fantastica idea di uscire a cena; il dopocena si prolungò fino alle due e figuratevi chi pensava di andare a scuola il giorno dopo!
Tanto, ci si sarebbe rivisti tutti di lì a qualche giorno per quel maledetto esame finale!
Son già passati 3 anni...:/
Va beh, mi fermo qui, prima che lo spirito nostalgico alla Max Pezzali si impadronisca definitivamente di me.

Lo butto 'sto telefono!

...e mi compro un telegrafo senza fili!

Stamattina ero a casa da sola, impegnata a mettere in ordine la stanza di Femputer, quando suona il telefono.
Chi è che rompe? penso tra me e me.

Rispondo: Pronto?
Una voce da vecchio dice: Pronto?
Sì?
"Sono Francesco da ****".
Ah...salve.
Chiamavo per la falciatrice.
La falciatrice?! Guardi, mi sa che ha sbagliato numero...
No, no!
Ma...allora...forse ha parlato con mio padre? Aveva già chiamato?
(Vivo in campagna e abbiamo degli attrezzi agricoli, così penso che sia qualcuno che conosce mio papà.)
Ah non mi ricordo, avevo chiamato sì, ma tanto tempo fa...
Allora deve richiamare, mio padre non c'è. Lo trova verso mezzogiorno...Io non ne so niente, quindi...
Ma senta signorina, voi non vendete falciatrici?
No.
Cosa vendete?
Niente, non vendiamo niente.
Ma come non vendete niente? Ce l'avrete un'attività...
No, le ripeto, non vendiamo niente!
Ma...lei sarà l'impiegata di suo padre forse...
Ma no! Senta, ma questo numero dov'è l'ha …

Modem music.

Non sto scherzando, le lucette del modem si accendono e spengono al ritmo di "Space Dementia" dei Muse.
Il mio modem ha delle lucette rosse che si accendono quando è collegato.
E prima (ora si è fermato) le 2 lucette centrali si accendevano e spegnevano seguendo la canzone...


Io direi che...
Ma meglio non sfiorare l'argomento, vero?


;) 999

Allarm! Allarm!

Non so perchè ma mi è venuto in mente ora, che stanotte verso le 3, mi sono svegliata e ho sentito un allarme suonare in lontananza.
Avevo la finestra aperta ma con la persiana abbassata.
Ho pensato "Chissà di chi è l'allarme..."
E' stato un momento piuttosto inquietante...Non ho mai sentito, da casa mia, un allarme che suona. In piena notte. Nel silenzio assoluto.
Bah!