Vischiosità anagrafiche.

Oh cari amici dell'Atene, me li devo proprio sudare questi 30 anni. Vedo da qui le vostre facce sconvolte nell'apprendere che non state leggendo il blog di una 18enne, bensì di una quasi 30N.
Eppure succede anche questo, succede che un giorno leggi le avventure di Luci e il giorno dopo scopri che è più vecchia di te, che ha quasi l'età di tuo nonno.
I miei lettori più affezionati ricorderanno quei vecchi post in cui prendevo in giro quelli di 30 anni, perchè erano vecchi. Ovviamente pensavo che io a quest'età non ci sarei mai arrivata grazie ai prodigi della scienza che mi avrebbe fatto restare ventenne per sempre (con tutti i problemi etico-morali che ne conseguono).
Vabbè, ma perchè vi scrivo questo quando mancano ancora 5 giorni al mio compleanno?
Mah, vi rispondo subito: perchè sono avvolta da una coperta di malinconia, come ogni anno in questo periodo dell'anno, in cui la natura si risveglia con un sonoro sbadiglio che risveglia pure le mie paturnie, le mie paura e quel senso di morte che sì, mi accompagna sempre, ma in questo periodo diventa quasi uno stalker.
Ok, non volevo rattristarvi, su col morale, voi siete ancora giovani, avete tutta una vita davanti.


Commenti

fracatz ha detto…
30 anni, ma ti rendi conto
ed io povero ragazzo padre che continuo a leggerti, vabbè che oggi vanno alla grande le matusa col conto in banca.
Eh vabbè, auguri anticipati, che poi mi passa di mente
Luci ha detto…
Eh, mi rendo conto sì!
Grazie per il "matusa" eh! Non posso neanche arrabbiarmi perchè sei uno dei miei pochi lettori, quindi devo accettare passivamente (e piangere calde lacrime!).

Post popolari in questo blog

Ho una mezza idea.

Si fa presto a dire "catena"...