Leggo il tuo nome anche dove non c'è. (No, non il tuo.)

Stasera ho mangiato da sola. Mi capita così raramente che è veramente un piacere quelle poche volte che accade. Mangio quel che voglio, guardo quel che voglio io alla tv. Ah!
L'altro giorno riflettevo sul fatto che a volte mi rattristo per cose che non mi riguardano. Metto insieme varie tessere di un puzzle e d'improvviso mi accorgo che son successe del cose, che qualcosa è cambiato e mi dispiace per gli interessati. O no, neanche per gli interessati, mi dispiace per come evolvono certe situazioni. Non che queste evoluzioni siano sempre negative, magari no, insomma, è la vita. Ma sul momento mi rattristano.
Sono adombramenti che durano una giornata, poi non ci penso più.
Ad esempio perchè vado in mezzo ai monti a vedere un film muto. Sì, al cinema a vedere un film muto. Ed è pure divertente.
Oppure perchè sono in fissa con "Le cronache del ghiaccio e del fuoco", continuo a leggere in ogni momento libero o quando non sono al pc :D



Commenti

Post popolari in questo blog

Ho una mezza idea.

Si fa presto a dire "catena"...