Il buongiorno non si vede dal mattino.

Si vede dalla notte. Insonne, passata a tremare per il freddo, lamentandosi, bevendo tè caldo contro il mal di stomaco. Ricordo di aver pensato, nel delirio causato dalla febbre alta:"Ma, se tolgo la corrente allo stomaco, non dovrei più sentir male."
Certo Lucia, togli la corrente allo stomaco, sicuramente funzionerà.
Non ha funzionato, e quindi ho passato due-tre giorni che ricorderò sicuramente. Innanzitutto perchè mi hanno fatto capire quanto importante sia la salute, lo stare bene, il non dover temere il peggio ogniqualvolta ci si reca il bagno...
Mi fermo qui, tranquilli, questo è il peggio che leggerete sulla vicenda.
Cos'altro mi ha lasciato questo breve quanto virulento morbo?
La repulsione per il 90% dei cibi. Ho vissuto per 2 giorni solo a yogurt, mele, mandarini, acqua, tè. E basta. Tutto il resto: schifo.
Oggi ho azzardato un piatto di pasta. E basta.
Dai magari un'altra cosa positiva è che questa mancanza di appetito mi farà perdere qualche chilo (magari 20-30), così per fine agosto avrò una linea invidiabile da sfoggiare all'Evento dell'Anno!
Che evento? Quale evento? Che succede a fine agosto?
:-o

Commenti

Post popolari in questo blog

Ho una mezza idea.

Si fa presto a dire "catena"...