Perchè gli umani attraversano la strada?

Sto architettando un paio di cose, di cui non posso parlare nel blog perchè sennò mi brucio la sorpresa. E quindi? Che ve racconto? Abbbborigeni, ma io e voi, che ce dobbiamo dì?
Sono molto presa dalla questione zombie, da quando un mio contemporaneo mi ha introdotta ad un certo gioco di FB che ora monopolizza le mie giornate.
Probabilmente il suddetto gioco sta anche causando leggeri danni al mio cervellino perchè non ho più molto da dire (e quel che avrei da raccontare non lo posso scrivere perchè sennò, come vi dicevo prima, rovino tutto: che situazione incresciosa!).
Ah e poi ci sarebbe anche un altro discorso da affrontare, ma non è carino parlarne sul blog. Beh no, forse sarebbe divertente, solo che non ho più la stoffa di un tempo, quando facevo lunghissimi giri di parole, che poi a distanza di anni non capisco più manco io e penso, boh, chissà che volevo dire, non lo sapremo mai, me ne ricorderò forse tra 50 anni, quanto perderò la testa, la mia memoria a breve termine sarà andata a farsi benedire, a favore di quella a lungo termine. E allora mi ricorderò di quando, ancor giovinetta, scrivevo insulti tra le righe dai post dell'Atene.
(No, in questo blog non si parla dell'elenco telefonico di Atene, fatevene una ragione. E non troverete niente su ragazze muscolosissime. E se avete perso le chiavi della macchina, colpa vostra! Dovevate stare più attenti.)


Commenti

Post popolari in questo blog

Ho una mezza idea.

Si fa presto a dire "catena"...