Il mio regno per un cavillo.

E' quasi l'una e sono ancora qui a sfinirmi gli occhi per giocare a Bubble Town. Se li chiudo vedo le faccine dei borbs (le bolle), come i grappoli d'uva in settembre, quando c'è la vendemmia e passo tanto tempo nella vigna del Signore. In effetti gli acini ricordano un po' i borbs di Party Planet... No, dai, lasciamo stare le somiglianze.
So già che domani mattina, quando suonerà la sveglia alle 7.30 (se mi ricordo di metterla, in caso contrario mi sveglierò alle 8 passate con un'angoscia nelle carni e la voglia di vomitare dal sonno) mi maledirò per non essere andata a letto prima.
Ora vado, sì dai, è solo che sono pigra, non ho voglia di spegnere e andare a letto. "Non potevi comprarti un pc portatile?". Gne gne gne no, non facevo prima e poi ormai ho questo e questo mi tengo.

Commenti

The Monkey aka Ninaccio ha detto…
Bella canzone, prendo nota :)
Voglio lanciarti uno spunto con quella che ieri ho deciso di chiamare "La maledizione del polaretto" :P
Perchè nella confezione di ghiaccioli misti ce ne sono sempre solo DUE all'arancia e UNA CATERVA all'amarena? Ma il succo d'arancia non è più economico di quello dell'amarena? E allora PERCHE'? E soprattutto, a chi piace sto cazzo di ghiacciolo all'amarena?
Luci ha detto…
Io invece trovavo un numero spropositato di ghiaccioli alla menta. Boh. Ma tanto non mi piacciono i ghiaccioli, quindi...non è un problema mio! :P
benzinagricola ha detto…
Gne gne gne è la risposta definitiva a qualsiasi domanda.

Post popolari in questo blog

Ho una mezza idea.

Si fa presto a dire "catena"...