Prestigiosi riconoscimenti.

Domenica sera ero a cena a casa della mia amica siriana. Mentre eravamo a tavola, i suoi genitori stavano guardando con gran interesse una misconosciuta manifestazione su un altrettanto sconosciuto canale satellitare arabo.
Sembrano i Telegatti. Su un palco, una ragazza in un elegante abito da sera, introduce vari ospiti.
Scopro che si tratta della premiazione nell'ambito del Festival del cinema di Damasco.
Compare una signora di mezza età e il padre della mia amica attira l'attenzione della moglie dicendole:"Guarda! E' ..." segue nome di una famosa (scopro) attrice siriana.
Mi spiegano che è molto conosciuta, ha fatto un sacco di film...50 anni fa O_O.
Ora, sta tizia dimostra al massimo 60 anni, quindi resto un po' perplessa. Al che, la madre della mia amica dice "Beh, è molto vecchia, avrà 90 anni!".
90 anni?! Interviene il padre "No, non 90, meno... 87-88".
Vi assicuro che non li dimostrava affatto.
"Eh, ha fatto molti interventi estetici".
Vabbè, seguiamo rapiti il discorso della Sophia Loren siriana (o meglio, i miei ospiti lo seguono, io non capisco un tubo, dato che parla in arabo) e finiamo di cenare.
Dopo un po' mi dicono:"Ah, ci sono anche degli attori italiani alla premiazione. E' una specie di Oscar".
Anvedi! Chi mai premieranno con questa specie di oscar siriano tra gli attori italiani?
Prima dell'annuncio del vincitore parte una clip con alcuni spezzoni di film dove riconosco un giovane...Fabio Testi! O_O
Cioè in Siria, nel 2010, danno un prestigiossimo premio niente meno che Fabio Testi? Tra tutti gli attori italiani...Fabio Testi?
Sì, proprio lui. La presentatrice lo chiama sul palco e questi arriva, tra mille applausi, e riceve il suo premio (non dicendo nulla, la premiazione è molto sbrigativa).
Chiedo al padre della mia amica di che genere di riconoscimento si tratti (non so, magari una specie di premio alla carriera) ma ottengo una risposta vaga. "Sì, premiano un italiano. Fabio Testi, sì".
Per carità, niente contro il suddetto attore (impagabile l'inizio della sua biografia su Wikipedia: "Studia da geometra.". Mi ricorda il "M'illumino d'immenso di Ungaretti!) che non solo ha speso la sua vita per il cinema - e per i reality, ecco, forse la giuria siriana quelli non li ha visti - ma stava per intraprendere pure la carriera politica come sindaco di Verona con la lista Cattolici liberali cristiani. Ah, se solo i veronesi non avessero avuto questa fissa leghista ora avremmo un Fabio Testi sindaco! Vabbè, dai Fabio, consolati, hai già vinto nella vita: almeno sai che in Siria ti amano!

Commenti

Anonimo ha detto…
:D è un attore orrende.

D.
Luci ha detto…
Questo lo dici tu! I siriani non sono così d'accordo :D
Anonimo ha detto…
ciao luci,
come vedi esisto...

Orsodingo
Luci ha detto…
Quando ho visto il nome del tuo blog tra quelli aggiornati di recente, non potevo credere ai miei occhi :D
Anonimo ha detto…
ciao Luci!!!
ho un'idea carina per voi blogger: "Scene di ordinaria follia..in ufficio"...eccoti il regolamento http://www.euroffice.it/_pages/cms_cp430.aspx
Che ne pensi??'

Ciao!!

Post popolari in questo blog

Ho una mezza idea.

Si fa presto a dire "catena"...